A Brindisi la Polizia di Stato sequestra bombe carta, artifizi pirotecnici non classificati e droga

Tutto il materiale era stato nascosto con cura nell’area comune dei garage di un grosso complesso condominiale di un quartiere periferico del capoluogo

Polizia di Stato Brindisi 404413692 358801786668114 3401865253864593041 n

Il rafforzamento dei servizi di controllo del territorio mirati al contrasto della produzione e dell’uso di materiale esplodente e giochi pirotecnici non autorizzati, disposti dal Questore di Brindisi Annino Gargano, ha permesso nelle scorse pre agli uomini dell’Upgsp – Sezione Volanti della Questura di sequestrare 155 grossi petardi di genere proibito confezionati artigianalmente, 4 grosse bombe carta e alcune dosi di cocaina termosaldati pronti per lo spaccio.

Il sequestro è avvenuto alle prime luci dell’alba di ieri 14 dicembre. Tutto il materiale era stato nascosto con cura nell’area comune dei garage di un grosso complesso condominiale di un quartiere periferico di Brindisi. Nelle immediate vicinanze del materiale esplodente, messo in sicurezza dagli artificieri della Polizia di Frontiera di Brindisi, è stata trovata anche una bottiglia contenente liquido infiammabile e un accendino. Sul posto  è immediatamente giunto anche il personale della Polizia Scientifica per i rilievi.

In vista delle prossime festività natalizie e di fine anno, proseguiranno i servizi di prevenzione e di vigilanza sulla produzione, sul commercio e sulla detenzione di manufatti pirotecnici illeciti.

 

Leggi anche:  Vinicio Capossela in concerto a Mesagne
PUBBLICITA'