A Latiano si parla di orientamento scolastico e formativo

L’orientamento scolastico è particolarmente importante nei passaggio da un ordine di scuola ad un altro e dalla scuola al lavoro. Nell’attività di orientamento si intende fornire agli studenti una serie di consigli, aiuti, suggerimenti, informazioni sia per una buona riuscita del percorso scolastico sia per evitare il crearsi di situazioni di disadattamento e di insuccesso scolastico che possono portare all’abbandono degli studi

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

“Orientamento formativo: dal progetto scolastico al progetto di vita”.

E’ il tema di una tavola rotonda che si terrà domani, venerdì 29 settembre, a partire dalle ore 14,30 presso il Centro Polifunzionale di Latiano.

Fare orientamento a scuola prevede che lo studente venga messo nella condizione di esser consapevole di se stesso, della propria personalità, potenzialità, doti e aspirazioni. Tutto ciò permetterà all’adolescente di operare scelte fondate ed efficaci in merito al proprio futuro scolastico e successivamente professionale. Ciò che scegliamo oggi si ripercuote sul nostro domani.

L’orientamento diventa così quel processo che si manifesta nel momento in cui la persona è impegnata nel fare una scelta, nel decidere tra più opzioni possibili.

La scuola diventa pertanto il luogo in cui lo studente deve essere messo nella condizione di essere consapevole di sé stesso, della propria personalità, potenzialità, doti e aspirazioni. Tutto ciò permetterà quindi all’adolescente di operare scelte fondate ed efficaci in merito al proprio futuro scolastico e successivamente professionale.

“Perché ciò che scegliamo oggi si ripercuote sul nostro domani”.

L’obiettivo dell’orientamento scolastico è uno: guidare gli studenti lungo tutto il percorso della loro istruzione, aiutandoli a prendere decisioni consapevoli, informate e ben ponderate sul proprio futuro, oltre a fare delle scelte di carriera mirate in base a interessi ed abilità individuali.

In questo contesto, diventa molto importante la figura dell’orientatore scolastico che ha il compito di guidare gli studenti durante il loro percorso di studi, assistendoli nella scelta della scuola più adatta alle loro capacità e aspirazioni, dando loro consigli su come organizzare al meglio i corsi e le materie.

Leggi anche:  Pistola e munizioni occultate sul terrazzo di casa: un arresto a Latiano

Inoltre, l’orientatore può aiutare gli studenti a sviluppare un bilancio delle loro competenze (hard soft skills) e dei loro obiettivi professionali, offrendo consulenza su cosa dover studiare per raggiungerli.

I lavori saranno aperti dai saluti da parte di Sebastiano Leo (Assessore della Regione Puglia alla Formazione e Lavoro, Politiche per il lavoro, Diritto allo studio, Scuola, Università, Formazione professionale), Mauro Vizzino (Consigliere regionale e Presidente della commissione consiliare Sanità e Politiche Sociali), Silvia Pellegrini (Direttrice del Dipartimento Politiche del lavoro, istruzione e formazione della Regione Puglia), Anna Loparco (responsabile dei Centri per l’Impiego di Brindisi, Ostuni e Francavilla Fontana), Cosimo Maiorano (Sindaco di Latiano), Monica Albano (Assessore alla cultura, politiche sociali e scolastiche del comune di Latiano) e Lucia Stella Errico (Responsabile settore politiche sociali e pubblica istruzione del Comune di Latiano).

Schermata 2023 09 28 alle 18.39.14

 

Seguiranno gli interventi di Antonietta Morizzo (Vicaria dell’Istituto Comprensivo Statale di Latiano), Giuseppina Pagano (Dirigente scolastica del Liceo Statale “Francesco Ribezzo” di Francavilla e Latiano), Remo Cagnazzo (Dottorando di ricerca Nazionale per le P.A. e Cultore di diritto amministrativo presso Unisalento), Antonio Calabrese (Presidente Ambito Territoriale Sociale BR/4) e Alessandra Elia (Piscologa/Psciterapeuta cognitivo-comportamentale).

L’evento è organizzata dalla Scuola professionale “Giacomo Rousseau” di Latiano.

PUBBLICITA'