Alessandro Medico è il nuovo allenatore della Omega Mesagne

La situazione di classifica non è delle più semplici, ma in casa Omega Mesagne non si vuole lasciare nulla d’intentato.

Alessandro Medico

La situazione di classifica non è delle più semplici, ma in casa Omega Mesagne non si vuole lasciare nulla d’intentato.

E così per provare a raggiungere la salvezza nel campionato di seri B, la dirigenza del club messapico ha deciso di cambiare rotta, affidando la guida tecnica ad Alessandro Medico, allenatore nativo di Francavilla Fontana con un’esperienza consolidata e che può vantare ottime competenze tecniche e tattiche oltre ad uno spessore umano importante.

E’ stato capo allenatore, tra le altre, in A2 ad Alessano mentre la passata stagione ha guidato i Falchi Ugento (C/M) Alessandro “Sandro” Medico subentro così a Tonino Lo Re, artefice della cavalcata che ha portato il club mesagnese alla storica promozione in serie B.

Dopo l’ingaggio di Giuseppe Scialò (opposto napoletano classe 1993) che in passato ha indossato le maglie di Ottaviano, Anguillara, Sorrento, Sabaudia, Aversa, Avellino, Napoli, Atripalda, Marcianise, Rosso Maniero, Terzigno e Galatone) tutto lo staff dirigenziale prova a invertire la rotta.

C’è da risalire la classifica che oggi non sorride certamente (penultima posizione con soli 5 punti all’attivo dopo 11 giornate), bisognerà farlo con decisione. La scalata è ripida, provarci però è un obbligo. La speranza è quella di ritrovare lo spartito giusto. Difficile si, ma non impossibile. Si torna in campo sabato alle 17,00, in casa dell’Athena Napoli che sopravanza il team mesagnese di cinque punti. Un vero e proprio scontro salvezza, una sorta di spartiacque per le speranze di risalita dell’Omega.

Leggi anche:  Elisa Prato è una nuova giocatrice dell’Aurora Volley Brindisi

APRO

PUBBLICITA'