Anche a Matera la Proshop Mesagne trova disco rosso

Quarta sconfitta di fila per la formazione di coach Tonino Bray, che continua ad occupare l'ultimo posto in classifica con zero punti all'attivo.

New Virtus Mesagne 2023/2024 Schermata 2023 10 15 alle 13.37.32
New Virtus Mesagne 2023/2024

MATERA-NEW VIRTUS MESAGNE 111-81

Progressione – 35-21, 57-45, 78-65

Ondatel Matera: Diaz 16, Biasich 15, Buono 17, Casareale 2, Belgrano 3, Spada 5, De Laurentis 5, Morciano 15, Bagdonavicius 18, De Mola 5, Pizzolla, De Angelis 6. All.: Conterosito.

Proshop Mesagne: Tanzi 20, Napolitano 3, Martinelli, Kasa 14, Vitucci 6, Piscitelli 5, Angelini 17, Zullo, Salerno 5, Quaranta 10, Condric 2. N.e.: Berdychevski. All.: Bray.

Arbitri: De Carlo di Lequile (Le) e Tornese di Monteroni (Le).

NOTE – Tiri liberi: Matera 15/21, Mesagne 14/16.

Ancora una sconfitta, la quarta di fila per la Proshop Mesagne che perde a Matera sul campo di una delle squadr più attrezzate di tutta la C regionale.

Decisivi il primo e l’ultimo quarto (68 punti subiti e soli 37 realizzati) perché nelle due frazioni centrali la formazione di Tonino Bray gioca alla pari contro il più quotato avversario.

Prima e dopo, invece, il buio assoluto, quando ad essere presi a pallate Tanzi e compagni.

In un PalaSassi gremito da 2500 spettatori, la squadra lucana ha praticamente dominato la sfida, grazie alla partenza a razzo che, di fatto, ha annichilito il team messapico.

E’ stata una serata molto particolare quella vissuta nell’impianto materano. Una serata nella quale la Matera sportiva ha risposto nel migliore dei modi all’appello del club per ricordare prima della gara il cestista Matteo Stano, materano doc cresciuto nella Virtus Matera e prematuramente scomparso lo scorso 28 ottobre all’età di 27 anni.

Il minuto di silenzio, seguito dal lungo applauso del pubblico e la coreografia in onore di Mattia, ha preceduto la palla a due del match tra le due squadre.

I tifosi della curva hanno reso omaggio a Mattia Stano con un altro striscione esposto durante la gara: “Grinta, cuore e sorriso. Ora gioca in Paradiso. Ciao Mattia”.

Risultati (4^ giornata d’andata): Monteroni-Canusium 71-82; Francavilla Fontana-Corato 75-72; Matera-New Virtus Mesagne 111-81; Barletta-La Scuola Bk Lecce 58-70; Altamura-Castellaneta 70-73 d1ts; Molfetta-Apricena 86-52. Riposa: Fasano.

Classifica: Altamura, Canusium, Matera, La Scuola Bk Lecce e Molfetta 6; Barletta, Francavilla Fontana e Castellaneta 4; Apricena, Fasano e Monteroni 2; Corato e Mesagne 0.

Prossimo turno (12/11/2023): Apricena-Francavilla Fontana; New Virtus Mesagne-Fasano; La Scuola Bk Lecce-Molfetta; Castellaneta-Monteroni; Canusium-Matera; Corato-Altamura (11/11/2023). Riposa: Barletta.

 

PUBBLICITA'