Ancora una vittoria per l’Aurora Brindisi nel campionato di serie C femminile di volley

Domenica le ragazze bdi coach Capozziello saranno impegnate nel quarto di finale di Coppa Puglia contro l'Asem Bari.

Aurora Volley Brindisi 3

AURORA VOLLEY BRINDISI  – MAXIMA VOLLEY CASAMASSIMA  3-1 (25-18, 25-17, 27-29, 25-15)

Brindisi: De Toma 18, Kolomiiets 10, Zivkovic (L1), Prato 6, Padula 19, Avallone 8, Albanese 12, Matichecchia 5, De Maria, Malerba, Solimeno, Stella (L2), Minghetti, Montagna. All.: Capozziello.

Casamassima: Malerba, De Pietro, Lo Russo, Schena, Falchi, Gravina, Spinelli, Di Cuia (L1), Marigliano, Morelli, Lerede, Surico, Verna, Spinelli, Balena (L2). All.: Di Pietro.

Arbitri: Quarta e Tolomeo.

L’Aurora Volley Brindisi inanella la terza vittoria consecutiva battendo al Pala Zumbo la Maxima Volley con il punteggio di 3-1 nella gara valevole per il quattordicesimo turno del campionato di serie C femminile.

Avversarie di giornata per la squadra brindisina, capolista del girone B, sono le baresi del Casamassima, formazione neopromossa in serie C e autrice fin qui di un buon campionato come dimostra la settima posizione in classifica occupata.

L’impegno non era certo tra i più gravosi per il team brindisino che proprio da questa giornata ha finalmente potuto avere il roster al gran completo completo.

L’inizio della formazione di casa di casa non è dei migliori. L’approccio è timido e il servizio impreciso. Tutto questo fa sì che le avversarie possano mantenere il punteggio in equilibrio fino al 10-8. Superata la metà del set le biancazzurre trovano ritmo e misura allungando decisamente sulle rivali e conquistando il parziale per 25-18.

Aurora Volley Brindisi 1

Anche la seconda frazione vive una iniziale fase di equilibrio. La squadra brindisina però gioca bene e si rivedono gli automatismi di inizio stagione, soprattutto l’intesa tra la palleggiatrice Kolomiiets e la centrale Padula (quest’ultima top scorer della serata con 19 punti), e ben presto la formazione di casa prende il largo sulle volenterose ospiti (20-11). Con un buon margine di vantaggio da amministrare il tecnico biancazzurro opta per una rotazione tra gli elementi del roster per dare minutaggio alle atlete meno impiegate. Cambiano le interpreti ma non il risultato, il team brindisino si aggiudica il set per 25-17.

Leggi anche:  Domenica a Bari l'all star di serie c di basket femminile. protagoniste 4 giocatrici della Mens Sana Mesagne

Anche nel terzo set i primi minuti di gioco sono all’insegna dell’equilibrio, ma le biancazzurre pur dando l’impressione di comandare il gioco mancano di cinismo e non allungano sulle avversarie. Ne approfittano le ospiti che verso la metà del set approfittano di una serie di errori delle padrone di casa e si portano in vantaggio (15-22). Le brindisine capiscono che il set gli sta sfuggendo di mano e si producono in una eccezionale rimonta che porta il punteggio sul 24-24. La squadra di casa però spreca due match point, così le ospiti ribaltano a loro favore il risultato aggiudicandosi il set per 27-29.

Quarto e ultimo set a senso unico. Le padrone di casa partono forte con la chiara intenzione di porre fine al match e non lasciano scampo alle pur brave avversarie che si arrendono alla capolista per 25-15.

Aurora Volley Brindisi 2

“Sapevamo che la Maxima è una squadra che ha le capacità per mettere in difficoltà le avversarie con il loro gioco”, ha detto a fine partita coach Raffaele Capozziello, “noi non abbiamo iniziato bene e abbiamo commesso qualche errore di troppo. Nonostante ciò sono soddisfatto perché l’intesa di squadra sta crescendo e con essa anche le dinamiche di gioco. Dobbiamo continuare a lavorare sulla concentrazione per evitare di avere passaggi a vuoto”.

L’Aurora Volley tornerà in campo nel difficile impegno del quarto di finale di Coppa Puglia contro la temibile Asem Bari, che si disputerà in gara unica domenica a Brindisi nel Pala Zumbo.

 

PUBBLICITA'