Arrestato a Oria un uomo che passeggiava nel centro storico con una pistola nel marsupio

L'operazione è stata condotta dai Carabinieri della locale stazione nel corso di un servizio di pattuglia. L'uomo è stato arrestato per porto abusivo di arma da fuoco e posto agli arresti domiciliari in attesa dei prossimi provvedimenti dell’Autorità Giudiziaria

CC Oria

Nella giornata di ieri, mercoledì15 novembre, u.s., Carabinieri della locale Stazione di Oria hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un 28enne del posto per porto abusivo di un’arma da fuoco.

In particolare, durante un servizio di pattuglia, l’attenzione dei militari è stata attratta da un giovane uomo che, mentre camminava a piedi nel centro storico della città, avendo notato i Carabinieri, ha mostrato un atteggiamento nervoso.

Insospettiti da questo singolare comportamento, i militari hanno immediatamente fermato l’individuo che è stato posto ad un accurata perquisizione nel corso della quale, all’interno del marsupio che indossava a tracolla, è stata rinvenuta una rivoltella calibro 38 Special, con due cartucce inserite nel relativo tamburo.

Alla richiesta di spiegazioni, il 28enne non è stato in grado di fornire alcuna valida motivazione riguardante il possesso della pistola e, da una più approfondita verifica, i militari hanno accertato che era privo della specifica autorizzazione a tenere addosso una qualunque arma.

Pertanto è stato arrestato per porto abusivo di arma da fuoco e, su disposizione del Magistrato di turno della Procura della Repubblica di Brindisi, è stato condotto presso la propria abitazione dove dovrà restare agli arresti domiciliari in attesa dei prossimi provvedimenti dell’Autorità Giudiziaria.

Prosegue quindi con efficacia, da parte dei Carabinieri di Oria, l’assidua ed estesa azione di contrasto alla criminalità e di prevenzione dei reati nell’ambito dei servizi predisposti dal Comando Provinciale di Brindisi e dalla Compagnia di Francavilla Fontana che, meno di due mesi addietro, hanno consentito, ai militari della medesima Stazione dell’Arma, di arrestare un 47enne per illecita detenzione di un’arma da fuoco il cui accertamento è scaturito dall’indagine che lo vede indagato quale presunto responsabile del ferimento, a mezzo di colpi di pistola, di un 17enne attinto a una caviglia, nei pressi della zona della movida oritana.

In vista delle imminenti festività natalizie saranno ulteriormente intensificati i controlli mirati a innalzare il livello di prevenzione dei reati e assicurare una cornice di serenità nonché incrementarne la percezione di sicurezza della cittadinanza.

PUBBLICITA'