Borse di studio in Puglia. Ecco come accedere

La misura rientra nelle politiche che da anni l’amministrazione regionale sta portando avanti in materia di diritto allo studio, nell’ottica di rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che limitano l’eguaglianza dei cittadini per l’accesso e per la frequenza dei corsi dell’istruzione universitaria e dell’alta formazione.

Regione Puglia

Al via la misura, promossa dall’Assessorato all’Istruzione della Regione Puglia in sinergia con Adisu Puglia, rivolta agli studenti residenti in Puglia orfani di uno o di entrambi i genitori, iscritti in Italia alle Università, agli Istituti dell’alta formazione artistica e musicale e agli ITS, nell’A.A. 2022/2023, anche se assegnatari di borsa di studio a valere sul bando “Benefici e Servizi”.

Sono 42 le borse di studio che verranno assegnate per un importo annuale di € 3.500,00 per studente, da rinnovare ogni anno accademico previa verifica dei requisiti di ammissibilità, per un massimo di sei anni.

“E’ un impegno importante, doveroso, che già dallo scorso anno ha garantito a tanti ragazze e ragazze di inseguire i propri sogni e le proprie passioni, accrescendo le loro competenze e conoscenze, nonostante la condizioni di difficoltà in cui purtroppo versano”, ha dichiarato l’assessore regionale all’istruzione, Sebastiano Leo.

“La Puglia si è dotata lo scorso anno proprio di una legge regionale (la n. 4 del 4 marzo 2022, ndc) niziativa nata su proposta del consigliere regionale Maurizio Bruno che ringrazio per essersi speso con grande determinazione in tal senso. Si tratta di un provvedimento importante, dunque, che segna il passo di una regione che in materia di welfare studentesco, soprattutto per i più meritevoli ma privi di mezzi, è assolutamente all’avanguardia. A questi ragazzi orfani, costretti a vivere un momento così drammatico come la perdita di un genitore, voglio dire che non siete soli, la Regione Puglia non vi lascerà indietro ma vi sarà accanto nella costruzione del vostro futuro”.

A partire dallo scorso 15 marzo 2023 e sino alle ore 12,00 del 17 aprile 2023, gli studenti interessati possono presentare la domanda on-line accedendo al portale di Adisu Puglia.

I REQUISITI DI AMMISSIBILITA’:
– aver conseguito il diploma di maturità con voto non inferiore a 90/100;
– essere iscritti in corso presso una Università, un Istituto di Alta Formazione Artistica e Musicale (AFAM) o presso un Istituto Tecnico Superiore (ITS);
– essere orfani di uno o di entrambi i genitori;
– possedere situazione economica equivalente (ISEE), per prestazioni universitarie non superiore a euro 23mila e di Indicatore della situazione patrimoniale equivalente (ISPE) non superiore a euro 50mila;
– per gli studenti degli anni successivi al primo aver superato tutti gli esami annuali previsti dal proprio piano di studi,
– per le matricole aver superato tutti gli esami annuali previsti dal proprio piano di studi, relativamente al primo anno.

PUBBLICITA'