Coco Romano lascia la New Virtus

Cosimo Romano era arrivato in estate sulla panchina della New Virtus.

Coco Romano

Le strade dell’Apulia Diagnostic Mesagne e di Cosimo Romano si dividono. Di comune accordo le parti hanno così deciso di separarsi.
Fatale al capo allenatore la sconfitta di domenica sul campo dell’Adria Bari (che ha allungato a 5 il numero dei ko consecutivi), ma soprattutto una stagione fin qui deludente e avara di soddisfazione.

Un percorso però inficiato anche dalla lunga scia d’infortuni che, di fatto, ne hanno fin qui condizionato l’incedere.
Dopo 16 giornate la formazione gialloblù occupa la penultima piazza della graduatoria del campionato di C Gold con all’attivo appena 3 vittorie.

E’ lo stesso score della Libertas Altamura, che domenica sarà di scena proprio sui legni dello scatolone di via Udine in una sorta di partita da dentro o fuori.
Quella del cambio in corsa era un’opzione diventata palese e inevitabile già dopo l’ultima trasferta in terra barese. Non è pertanto una sorpresa, perché la decisione era apparsa oramai ineludibile con una squadra incapace di dare reazioni.

Cosimo Romano era arrivato in estate sulla panchina della New Virtus. Una scelta voluta e fortemente motivata dal presidente Ivano Guarini, legato da una lunga e sincera amicizia personale già ai tempi della presidenza del fratello Uccio.

“Coco” Romano è un allenatore navigato di lungo corso che proprio nella Virtus Mesagne ha iniziato la sua carriera da capo allenatore, sia ai tempi della C che successivamente in due stagioni di B2 1994/1995 e 1995/1996.
Nelle prossime ore la dirigenza messapica svelerà il nome del sostituto (Tonino Bray?).

PUBBLICITA'