È con profondo rammarico che abbiamo appreso la decisione di Flavio Roseto di lasciare la guida dell’Asl di Brindisi. In questi mesi abbiamo avuto modo di apprezzarne le doti professionali ed umane indiscusse, nel tentativo di mettere ordine in un ambiente difficile, ulteriormente falcidiato dall’emergenza Covid.

Nella consapevolezza che la situazione sanitaria attraversa una fase particolarmente critica, siamo uniti e quanto mai convinti nel chiedere un ulteriore sforzo a Roseto garantendo il nostro pieno sostegno. Ognuno di noi, a proprio modo e per quanto di competenza, farà la sua parte: le Istituzioni saranno vicine al Direttore Generale e si impegneranno ancor di più per far operare, l’intero comparto sanitario, con maggiore serenità. Sentiamo il dovere di essere accanto a lui in questo momento e, con convinzione e consapevolezza, chiediamo e auspichiamo fermamente che ritiri le sue dimissioni.

Il nostro impegno concreto sarà quello di sostenerlo e di lavorare al suo fianco per garantire il diritto alla salute, come sancito dalla nostra Costituzione. Il nostro obiettivo comune è quello di consentire che tutti, dal Direttore agli operatori, possano lavorare in perfetta sinergia e sintonia, senza pressioni né compromessi al ribasso, per il bene dell’intera comunità brindisina.

Antonio Matarrelli, Presidente della Provincia di Brindisi
Riccardo Rossi, Sindaco di Brindisi
Maurizio Bruno, Consigliere Regione Puglia
Mauro Vizzino, Consigliere Regione Puglia

PUBBLICITA'