Don Andrea Giampietro nominato Vice-Rettore del Pontificio Collegio Urbano ” de Propaganda Fide

Lo ha reso noto l’arcivescovo di Brindisi-Ostuni, mons. Giovanni Intini. Si tratta della chiamata all'esercizio di un servizio ecclesiale di molto rilievo

Don Andrea Giampietro PHOTO 2023 08 19 22 02 01

Don Andrea Giampietro, giovane sacerdote della Chiesa di Brindisi-Ostuni è stato chiamato a Roma come Vice-Rettore del Pontificio Collegio Urbano ” de Propaganda Fide.

Lo ha reso noto questa sera (sabato 19 agosto) l’arcivescovo di Brindisi-Ostuni, mons. Giovanni Intini che si è recato nella parrocchia della Resurrezione, curata appunto da don Andrea e contemporaneamente ha fatto diffondere una lettera circolare in tutta la diocesi. “Carissimi fratelli e sorelle dell’Arcidiocesi di Brindisi-Ostuni – scrive l’arcivescovo – desidero condividere con tutta la nostra Chiesa locale la scelta del Dicastero per l’Evangelizzazione dei popoli, nella persona di Sua Eminenza il Signor Cardinale Luis Antonio Tagle, Pro-Prefetto, di chiamare il nostro Don Andrea Giampietro, come Vice-Rettore del Pontificio Collegio Urbano ” de Propaganda Fide” in Roma.

“Certamente si tratta della chiamata all’esercizio di un servizio ecclesiale di molto rilievo e questa scelta è una attenzione verso la nostra Chiesa diocesana”, spiega ancora il pastore diocesano.

“Dal punto di vista affettivo, risentiamo della momentanea privazione di Don Andrea, ma ci consola la consapevolezza del delicato servizio a cui egli è chiamato, per il bene della Chiesa universale. Il nostro ministero di presbiteri ci porta a servire la Chiesa là dove lo Spirito Santo, che si esprime attraverso i Pastori scelti dal Signore, ci chiama a operare per il bene dell’intero popolo santo di Dio”.

Leggi anche:  Coppa Italia, il Mesagne parte con il piede giusto in Promozione

E prosegue: “Conosciamo bene il servizio che Don Andrea, nonostante la sua giovane età, ha svolto nella nostra Chiesa Diocesana, con serietà e senso di responsabilità. Ho avuto modo di apprezzare personalmente il suo impegno, in questi primi mesi del mio servizio pastorale a questa Chiesa di Brindisi-Ostuni.

“Pertanto, sento di esprimere a lui, la gratitudine di tutta la Comunità diocesana, certo che la nuova esperienza che andrà a iniziare, lo arricchirà umanamente e ministerialmente e che di questa ricchezza, potrà godere di nuovo la nostra Diocesi al suo rientro tra noi”. Mons. Intini conclude: “Consapevole dell’attenzione particolare che il Santo Padre Francesco ha verso la cura delle vocazioni sacerdotali e in particolare verso i giovani provenienti dai paesi di missione e dalle giovani Chiese, desidero far giungere al Santo Padre, attraverso Sua Eminenza il Signor Card. Tagle, la gratitudine della nostra Chiesa Diocesana e assicurargli la preghiera filiale di tutto il popolo santo di Dio. Accompagniamo Don Andrea con la nostra preghiera e a lui porgo, a nome di tutti, i più fervidi auguri per un fecondo ministero”.

PUBBLICITA'