Don Cosimo Schena presenta a Mesagne “Dio è il mio coach”

«Credo che la Chiesa abbia bisogno di esplorare nuove strade per essere più inclusiva e accogliente nei confronti di coloro che hanno bisogno di riscoprire o trovare la fede. Così questo libro è per me un nuovo tentativo di costruire un ponte di speranza, di portare Dio nella vita di tutti»

Don Cosimo Schena

Venerdì 12 luglio alle ore 20,30 nuovo appuntamento a Mesagne con il Festival del Libro Emergente. L’iniziativa, inserita nel cartellone dell’estate mesagnese, gode del patrocinio della Città di Mesagne.

In Piazza Criscuolo, ospite della serata sarà ospite Don Cosimo Schena, sacerdote di Brindisi molto amato e apprezzato in Italia che presenta il suo nuovo libro “Dio è il mio coach“.

«Credo che la Chiesa abbia bisogno di esplorare nuove strade per essere più inclusiva e accogliente nei confronti di coloro che hanno bisogno di riscoprire o trovare la fede. Così questo libro è per me un nuovo tentativo di costruire un ponte di speranza, di portare Dio nella vita di tutti»

Schermata 2024 07 09 alle 17.39.35

Dopo aver raggiunto una certa popolarità sui social network, grazie alle sue poesie e alle battaglie in difesa degli animali, don Cosimo Schena ha iniziato a ricevere migliaia di messaggi da tutta Italia, un’ondata di richieste di aiuto, di un consiglio o meri sfoghi di persone che in lui hanno visto qualcuno capace di ascoltare e capire, senza giudicare. E don Cosimo ha risposto a tutti, nessuno escluso, offrendo una via semplice ed efficace per ritrovare la serenità: interpretare la vita, tanto gli eventi lieti quanto quelli tragici, alla luce della Bibbia, per trarne il buono e riscoprire il bello dell’esistenza. È da quei messaggi, alcuni raccolti in nelle pagine del testo, che è nato il libro che verrà presentato a Mesagne: non un manuale di self-help, ma una «messa tascabile» da portare con sé e in cui trovare conforto e comprensione, nel quale l’autore ha racchiuso una serie di consigli evangelici pratici per superare le difficoltà e ricominciare ad apprezzare il proprio presente, con le sue sfide ma anche con i momenti felici che spesso diamo per scontati.

Interagendo con gli utenti, don Cosimo si è reso conto con stupore di quante persone siano alla ricerca di Dio, soprattutto quelle più lontane dalla Chiesa: questo libro, come il mezzo social, è per lui un ponte, il tentativo di tendere una mano verso chi è in difficoltà e dirgli che non è solo, che per tutti la fede può aprire le porte di un posto dove sentirsi a casa.

La partecipazione è libera e gratuita e al termine il firmacopie sarà organizzato dalla libreria mesagnese Lettera22 – Mondadori Bookstore

 

PUBBLICITA'