Doppio successo per la Puglia all'”Apulia Basket Cup”

«Un bilancio nettamente positivo – ha osservato Francesco Damiani, presidente Fip Puglia – Quattro giorni di bel basket e tanto divertimento per i 2011 di Puglia e di altre tre regioni, ragazze e ragazzi

Puglia maschile

Puglia asso pigliatutto all’”Apulia Basket Cup”. Vincono infatti entrambe le rappresentative, nella seconda edizione del torneo che da giovedì a domenica ha messo di fronte ad Ugento quattro selezioni maschili ed altrettanti femminili della classe 2011. Stesso ordine per le due classifiche: prima la Puglia, seconda la Sicilia, terza la Calabria e quarta l’Umbria.

Ma al di là dei risultati, è stata grande la soddisfazione di tutti i partecipanti, quasi 150 fra cestisti e membri degli staff, per essersi confrontati al PalaOzan “Tiziano Manni” a coronamento di una intensa stagione cestistica. Una bellissima esperienza anche per nove fra giovanissimi arbitri ed ufficiali di campo. Il doppio quadrangolare è stato organizzato da Fip Puglia con la disponibilità e la collaborazione del Comune di Ugento, di Pallacanestro Ugento e di Caroli Hotels che ha ospitato le squadre in due strutture ricettive di Gallipoli.

Puglia femminile

«Un bilancio nettamente positivo – ha osservato Francesco Damiani, presidente Fip Puglia – Quattro giorni di bel basket e tanto divertimento per i 2011 di Puglia e di altre tre regioni, ragazze e ragazzi. Ringrazio i presidenti degli altri tre comitati per aver aderito all’iniziativa. Si trattava di un torneo amichevole ma siamo ovviamente contenti per la doppia vittoria che è un evidente segnale del buon lavoro portato avanti dai referenti tecnici Patella e Leopizzi e dai rispettivi staff».

Tre successi per la Puglia maschile che dopo aver superato nettamente i pari età di Umbria (113-43) e Calabria (98-35) l’ha spuntata anche sulla Sicilia (76-65). Esultano così Marco Barisciano, Luigi Brigida, Samuele Cerminara, Gabriele Cirulli, Onofrio Colella, Francesco Di Girolamo, Vincenzo Grassi, Stefano Leporale, Alessandro Mascialino, Tommaso Paparella, Flavio Silvestri e Andrea Vignone, allenati da Marco Petracca e Piersavio Spontella e seguiti dalla preparatrice Alessia Dioguardi. Soddisfatto il referente tecnico maschile Dimitri Patella: «Era la prima vera esperienza per quest’annata che si era ritrovata solo in un paio di allenamenti, a livello regionale. Bravi i ragazzi a conoscersi e compattarsi subito dentro e fuori dal campo, dando ottimi riscontri. Questo è un percorso ancora all’inizio e che durerà fino a tutto 2025, dandoci la possibilità di metterci alla prova anche contro altre selezioni».

Puglia maschile premiazione

Percorsonetto pure per la Puglia femminile che ha chiuso con ampi scarti contro Umbria (82-19), Calabria (88-17) e Sicilia (83-49). Nel gruppo allenato da Lorenzo Leopizzi e Luca Urbano e coordinato da dal dirigente Francesco Conforti, Alessia Adriani, Giorgia Cito, Simona Colavitto, Giorgia Gattullo, Elena Laricignola, Ilaria Magno, Ginevra Marinelli, Mia Mazzetto, Giulia Nardelli, Elena Pirolo, Fabiana Russo ed Anna Salinari: «Faccio i complimenti alle ragazze – rimarca il referente tecnico femminile Lorenzo Leopizzi – Non era semplice vincere questo torneo e soprattutto aggiudicarsi la gara decisiva con la Sicilia che è allenata benissimo e vanta fra l’altro molti prospetti interessanti. Per alcune delle nostre era l’esordio in selezione ma questo non si è visto, perché le ragazze si sono subito subito aiutate l’una con l’altra superando i momenti di difficoltà che capitano ad ogni partita. Brave le ragazze, bravo lo staff ad aiutarle a tirare fuori il meglio».

Puglia femminile premiazione

Torneo selezioni maschili

Puglia-Umbria 113-43

Sicilia-Calabria 68-42

Puglia-Calabria 98-35

Sicilia-Umbria 77-30

Calabria-Umbria 55-36

Sicilia-Puglia 65-76

Classifica: Puglia 6, Sicilia 4, Calabria 2, Umbria 0.

Torneo selezioni femminili

Puglia-Umbria 82-19

Calabria-Sicilia 30-62

Calabria-Puglia 17-88

Umbria-Sicilia 33-86

Calabria-Umbria 37-33

Sicilia-Puglia 49-83

Classifica: Puglia 6, Sicilia 4, Calabria 2, Umbria 0.

 

PUBBLICITA'