E’ Stefania Padula il nuovo colpo di mercato dell’Aurora Volley Brindisi

La ventottenne centrale di 187 cm disputerà il prossimo campionato di serie C con la maglia biancazzurra, impreziosendo il roster allenato dal coach Raffaele Capozziello.

PADULA 1 Aurora Volley Brindisi

Altro colpo di mercato per l’Aurora Volley Brindisi che è riuscita a mettere sotto contratto Stefania Padula, 28enne centrale dall’elevato tasso tecnico e atletico.

“Stefania Padula è sicuramente un’atleta di grande caratura tecnica ed è un orgoglio per me annunciare il suo ingaggio. Con questo colpo ho voluto regalare a tutti gli appassionati del volley brindisino una giocatrice di straordinario talento che spero vivamente possa riportare interesse ed entusiasmo nei confronti del nostro sport”,ha commentato il presidente dell’Aurora Volley Ercole Saponaro.

Sampietrana di nascita ma leccese d’adozione Stefania Padula è cresciuta nel vivaio della Nike Volley Lecce prima di passare  al Cutrofiano Volley con cui, giovanissima, ha debuttato  in C contribuendo alla scalata della squadra salentina fino alla B1.

Nella sua carriera ci sono anche Spongano (serie C)  e Pallavolo 80 Brindisi  (B2) prima d’indossare per due anni la maglia del Manfredonia (B2), formazione con la quale Stefania ha conquistato la B1 facendo il suo debutto in categoria nella stagione 2017/2018.

Le ottime prestazioni fornite con la maglia dei dauni richiamano l’interesse di club di categoria superiore e per la forte giocatrice salentina si spalancano le porte della serie A2 con la chiamata dell’Hermaea Volley Olbia mentre l’anno successivo viene contattata dalla Volalto Caserta per disputare il campionato di serie A1, ma a causa della rinuncia della compagine campana alla massima serie l’atleta si accasa all’Offanengo (B1). Con la squadra lombarda domina il campionato prima che questo venga fermato a causa dell’emergenza Covid. L’anno dopo è ancora in B1 con la Volley Teatina Chieti, infine l’esperienza a Bisceglie con la Star Volley condotta dalla serie C al terzo posto in B2 nella scorsa stagione.

Leggi anche:  L'Aurora Volley Brindisi continua a vincere. Altri tre punti pesanti conquistati stavolta contro l'Acquaviva

“Ho giocato in serie C dopo il grave infortunio subito a Chieti”, ha detto il neo acquisto della società brindisina.

“Non ho molta esperienza in questa categoria ma so che è molto competitiva e può regalare grandi emozioni. Ho accettato con piacere la proposta di Brindisi perché il progetto e la società sono ambiziosi. Io mi trovo bene dove c’è ambizione è stimolante. Sono determinata, così come la società, ad ottenere grandi risultati”.

PADULA 2 Aurora Volley Brindisi

La centrale salentina è sicuramente una delle giocatrici con maggiore esperienza ad alti livelli del roster biancazzurro e si candida ad essere un punto di riferimento per le compagne di squadra. E in questo suo ritorno a Brindisi, Stefania Padula ritroverà il coach Raffaele Capozziello.

“Insieme abbiamo fatto una grande stagione sfiorando la promozione in B1. Credo che  conoscere l’allenatore e i suoi metodi di lavoro non sia una cosa di poco conto. Ho già avuto il piacere di conoscere alcune ragazze che faranno parte della nostra squadra. È un gruppo giovane e talentuoso, cui metterò a disposizione la mia esperienza. Credo che la dedizione, il rispetto e il massimo impegno siano fondamentali per unire un gruppo e trasformarlo in una vera squadra. Dobbiamo iniziare da qui per scrivere la prima pagina della nostra storia”.

PUBBLICITA'