Europei Tiro a Segno: il carovignese Paolo Monna trionfa nella pistola ad aria compressa 10 metri e si qualifica per le Olimpiadi

Il venticinquenne pugliese si prende la medaglia d’oro chiudendo a 239.9 punti superando all'ultimo lo slovacco Juraj Tuzinsky.

Paolo Monna foto ISSF
Paolo Monna -foto ISSF

Grande giornata per il carovignese Paolo Monna e, più in generale, per il tiro a segno azzurro.

In colpo solo, il classe 1998 ha conquistato agli Europei in corso di svolgimento a Gyor, in Ungheria, il titolo continentale nel tiro a segno, specialità pistola ad aria compressa da 10 metri, un primo posto che gli ha permesso anche di staccare il pass per le prossime  Olimpiadi dove gareggerà per la seconda volta in carriera dopo la precedente esperienza di Tokyo nel 2021.

Qualificato alla finale con il settimo miglior punteggio, Monna ha disputato uno splendido ultimo atto della manifestazione continentale in terra magiara: al termine di un entusiasmante testa a testa con Juraj Tuzinsky, il venticinquenne pugliese si prende la medaglia d’oro chiudendo a 239.9 punti. Dietro di lui lo slovacco (239.8). Completa il podio, terzo, il tedesco Robin Walter con lo score di 216.3.

L’azzurro è partito alla grande, conducendo sin dalle primissime battute, tenendo a lungo la testa, salvo poi calare leggermente quando è arrivato il momento di assegnare i pass olimpici. Di fatto la tensione si è sciolta quando è giunto l’annuncio  dell’eliminazione dell’ucraino Viktor Bankin (in quarta posizione con un punteggio di 197,8), cil cui 8,4  consegna automaticamente le carte olimpiche (ed un posto sul podio) ad Italia e Slovacchia.

Leggi anche:  Francavilla Fontana: Carabinieri e anziani insieme contro le truffe. I consigli dell’Arma.

La certezza del pass olimpico porta ad un piccolo calo di tensione di Monna, che vede scappar via Tuzinsky, nel frattempo c’è pure l’errore del tedesco Robin Walter che si ferma a 216,3 e da quel momento in poi diventa una questione tra Monna  e Tuzinsky, tutti e due già certi di aver staccato il pass olimpico.

Tutto si è deciso agli ultimi due colpi: lo slovacco conduce con 1,8 di vantaggio sull’azzurro, che però  recupera 0,8 al penultimo colpo mentre all’ultimo, quello decisivo, Tuzinsky fa 9,3 mentre Monna sorpassa con un 10,4 che gli vale la medaglia d’oro.

PUBBLICITA'