Furti negli esercizi commerciali di Francavilla Fontana: arrestato il presunto ladro del quartiere San Lorenzo

Ai domiliari un 33enne del luogo già sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, poiché indagato per plurimi furti aggravati ai danni di esercizi commerciali della città degli Imperiali

Castello IMperiali Francavilla Fontana 168496 367834696614568 2097309300 n

I Carabinieri della Stazione di Francavilla Fontana hanno eseguito nelle scorse ore un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di un 33enne francavillese, già sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, poiché indagato per plurimi furti aggravati ai danni di esercizi commerciali della città degli Imperiali.

Nello specifico, nella serata del 10 settembre si erano verificati un furto e un tentativo di furto ai danni, rispettivamente, di una macelleria e di un bar ubicati nel quartiere San Lorenzo.

Nel primo caso, un soggetto a piedi, da solo, si era insistentemente aggirato nei pressi del negozio e, previa forzatura della serranda e danneggiamento delle vetrine, aveva manomesso la cassa dalla quale aveva asportato il residuo dell’incasso giornaliero.

La seconda azione delittuosa, perpetrata pochi minuti dopo quello precedente ed avente come obiettivo un bar posizionato a poche centinaia di metri dalla prima attività commerciale, ha riguardato un tentativo di furto non andato a buon fine, poiché a seguito dell’apertura della saracinesca e della forzatura della porta d’ingresso, era scattato l’allarme e, pertanto, l’indagato era fuggito.

I Carabinieri hanno pertanto riscontrato lo stesso modus operandi, attuato tra l’altro presso due esercizi commerciali poco distanti e “colpiti” nel giro di pochi minuti.

CC Francavilla Fontana

Inoltre, il 2 ottobre veniva denunciato un ulteriore episodio di furto tentato, ai danni di un altro bar, ma anche in tal caso l’uomo non era riuscito a portare a termine l’azione delittuosa in quanto era entrato in funzione il sistema anti intrusione dopo la forzatura della serranda.

Gli accertamenti svolti dai militari dell’Arma di Francavilla hanno permesso di identificare come presunto autore degli episodi delittuosi il 33enne che non potrà quindi uscire dalla propria abitazione se non espressamente autorizzato dall’Autorità Giudiziaria.

 

 

PUBBLICITA'