Galà “Sport e territorio”: premiati dirigenti, atleti e società sportive.

Lo sport come strumento di aggregazione, di socializzazione, ma anche d'identità territoriale che diventa elemento imprescindibile per un sano sviluppo delle comunità locali, dove dai più piccoli agli adulti, si opera costantemente, per il benessere psico- fisico delle persone

PREMIAZIONE FELICE RIZZO

Nemmeno la pioggia è riuscita a rovinare la IV edizione di “Sport e territorio” premio all’impegno sportivo organizzato dal CSAIN di Puglia e dalla delegazione di Brindisi che si è svolta all’interno dello stabilimento balneare “GoGò” di Campo di Mare, marina di San Pietro Vernotico.

Ad aprire la serata l’esibizione di Tommaso Zuccaro e Gabriella Pinto che hanno cantato alcuni grandi successi della musica italiana e internazionale: a seguire, i saluti istituzionali del presidente regionale CSAIN Puglia, Angelo Solazzo, del vicesindaco e assessore allo sport del Comune di San Pietro Vernotico, Piero Solazzo, dell’assessore alla cultura e spettacolo, Nicoletta Emanuela Pannofino, e del presidente regionale del CONI, Angelo Giliberto. Poi, spazio alla lunga serata di premiazioni che hanno interessato società, atleti e dirigenti provenienti da tutta la regione.

Dopo aver ricevuto la benemerenza della FIGC-LND per i dieci lustri di attività, unica scuola calcio di terzo livello e più antica associazione sportiva del territorio altamurano, lo CSAIN regionale ha premiato il presidente Gerardo Santangelo dell’Asd Avanti Altamura con la spilla del “nodo gordiano”, opera dell’artista Elena Picciolo. Su segnalazione dell’Amministrazione comunale di Ginosa, è stato assegnato il premio all’impegno sportivo al presidente dell’Asd Virtus Marinese, Mario Orlando. Con il motto “nata per essere famiglia” e l’impegno in attività sportive e ricreative che culminano nell’organizzazione del centro estivo “Si Estate” con la partecipazione di oltre 250 bambini, è stata premiata l’Asd Ludis Terlizzi e il suo presidente Christian Chiapperini. E ancora, premiati Sergio Leone, componente, tra l’altro, della commissione progetti “Erasmus Plus Sport”, l’avv. Riccardo Pellegrino, assessore allo sport e welfare di San Donato di Lecce, per la realizzazione di diversi progetti sull’inclusione, e l’Asd Scuola basket Lecce.

Tra i premiati anche il colonello Carlo Calcagni, ufficiale del “Ruolo d’Onore dell’Esercito” atleta paralimpico (trapiantato a seguito delle patologie innestate dall’uranio impoverito nel conflitto in Bosnia), vincitore di diverse medaglie d’oro e vari riconoscimenti e vero testimonial del motto personale “mai arrendersi, tutto è possibile se ci credi veramente”.

Tra le tante attività dell’Asd Podistica Magliese, c’è da evidenziare l’iniziativa “Corri in rosa” giunta alla nona edizione dedicata alle donne e legata al concetto di prevenzione e raccolta fondi a favore dell’Oncologico di Lecce: il premio Csain per l’impegno sportivo è stato ritirato dal presidente, Stefano Rizzo, mentre la presidente dell’Asd Freedom Toritto, Maddalena Sardone, è stata premiata dalla consigliera comunale di San Pietro Vernotico, Luisa Guido, per l’impegno nell’inclusione e nella libertà in tutti i campi.

LOCANDINA GALA' SPORT SENZA SPONSOR PER MEDIA

Con un passato di calciatore dilettante nell’Ostuni Sport, Brindisi Calcio, US Trepuzzi e nei campionati di eccellenza e promozione, dal 2005 allenatore di base UEFA-B e attuale direttore generale della Ssd Calcio San Pietro Vernotico, è stato premiato per la sua passione e per la sua competenza, il dott. Paolo Schettino.

Leggi anche:  Infortuni sul lavoro: il ruolo degli Enti Bilaterali dell'edilizia di Brindisi.

Per l’impegno sociale e sportivo in un quartiere difficile della periferia di Bari è stato premiato Giuseppe Marzano, presidente dell’Asd Scuola di Ciclismo “Franco Ballerini”.

Alcune targhe speciali sono state assegnate dallo Csain regionale all’Amministrazione Comunale di San Pietro Vernotico e alla Decathlon Italia per l’impegno a supporto dello sport: in questo caso a ritirare il premio è stata Giulia Pausilli, responsabile area Sud-est e Damiano Russo, premiato per l’impegno nella progettualità e competenza in Decathlon Italia.

E ancora la spilla del “nodo gordiano” è stata assegnata a Luciano Savi per la diffusione del calcio femminile a Molfetta con l’Asd Nox; alla campionessa regionale di danze standard e prima classificata nella World Dance Cup 2023, Amira Candido, dell’Asd Cuori Danzanti Simona, che ha incantato i presenti con una sua performance.

Un premio è stato consegnato a Giantommaso Perrucci, referente dei progetti sport dell’Ufficio Scolastico Regionale, mentre per la competenza, l’energia e la dinamicità è stata premiata la dottoressa Irene Daniela Peretto. Riconoscimenti sono stati assegnati a Chiara Cervellera presidente della “Fattoria Scasserba di Monteiasi (Taranto) per la passione per gli animali e per i cavalli; a Patrizia Colao per l’umiltà, la semplicità e la costanza che riesce a trasmettere agli allievi di Ju Jitsu con l’Asd Shogun Ju Jitsu; a Damiano Manzoni, per l’instancabile impegno e dedizione, attuale vice fiduciario del Gruppo Giudici di Gara di Bari e componente della commissione nazionale CSAIN nel settore calcio; a Franco Sardelli, allenatore di calcio base Uefa-B sin dal 2000, si è distinto per una vita dedicata ai giovani, culminata con la vittoria del campionato nazionale Juniores con la Ssd Casarano; a Felice Rizzo, tecnico di basket dal 1983 e per 12 anni presidente della Commissione Regionale Allenatori e per 8 anni responsabile attività giovanili della FIP Puglia. Infine, premiati Giuseppe D’Arpa, tecnico di Karate dal 1984 che è riuscito a formare una squadra master di 8 atleti che parteciperà ai Campionati Italiani previsti a Taranto; il giovane atleta paraolimpico brindisino Gabriele Ceglie, campione italiano di parakarate nel 2022 e nel 2023; il presidente dell’Asd Salis Bike San Pietro Vernotico, Giulio Carbone, da oltre 15 anni impegnato a insegnare la cultura della bici in una realtà che non dispone di strutture e spazi idonei.

 

 

 

PUBBLICITA'