GDF Brindisi: Contrasto all’evasione fiscale, individuato un evasore totale

Un commerciante di prodotti per la casa e per la persona è stato denunciato dai finanzieri della compagnia di Fasano per aver omesso di dichiarare ricavi per circa 4,5 milioni di euro e Iva dovuta per circa 360.000 euro

24062023 084602 Foto.Militari.FASANO

A conclusione di una verifica fiscale condotta dai Finanzieri della Compagnia di Fasano nei confronti di una ditta individuale operante nel commercio di prodotti per la casa e per la persona, le stesse Fiamme Gialle hanno constatato che il titolare dell’attività ha operato, negli anni dal 2018 al 2021, omettendo di dichiarare ricavi per circa 4,5 milioni di euro e I.V.A. dovuta per circa 360.000 euro.

Gli approfondimenti di carattere fiscale sono stati particolarmente laboriosi in quanto il commerciante in questione ha anche occultato la documentazione fiscale.

Per tali condotte, l’imprenditore è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per i reati di omessa presentazione della dichiarazione e di occultamento della documentazione contabile e segnalato all’Agenzia delle Entrate per i conseguenti recuperi a tassazione.

Gli stessi Finanzieri della Compagnia di Fasano hanno tuttavia evidenziato che  “la responsabilità penale dei soggetti coinvolti sarà accertata solo all’esito di giudizio con sentenza penale irrevocabile. Nei confronti degli stessi vige, infatti, la presunzione di innocenza che l’articolo 27 della Costituzione garantisce ai cittadini fino a sentenza definitiva.

I risultati di servizio conseguiti testimoniano ancora una volta l’impegno congiunto della Guardia di Finanza e della Procura della Repubblica brindisina nell’azione di contrasto all’evasione fiscale nelle sue molteplici forme, con particolare riferimento a quelle che alterano il corretto funzionamento del mercato determinando forme di concorrenza sleale”.

Leggi anche:  Taekwondo: il salentino Gabriele Rosato vince gli Austrian Open 2023
PUBBLICITA'