“Giardini di parole”, reading letterario con Massimo Zamboni

Centro per il libro e la lettura nell’ambito del riconoscimento “Mesagne Città che legge”, si svolgerà dal 12 settembre al 29 ottobre per un totale di cinque appuntamenti

Foto giardini di parole 1

“Giardini di parole, l’arte di vivere tra natura e libri” è il titolo della rassegna letteraria organizzata dalla città di Mesagne: finanziata con fondi Cepell – Centro per il libro e la lettura nell’ambito del riconoscimento “Mesagne Città che legge”, si svolgerà dal 12 settembre al 29 ottobre per un totale di cinque appuntamenti, in location diverse: il Chiostro del Comune, il punto lettura del Parco “Potì”, il Teatro Comunale, l’Auditorium del Castello, ciascun luogo, a suo modo, espressione di bellezza e cultura. Nomi, temi e filo conduttore sono stati svelati nel corso della conferenza stampa che si è svolta a Palazzo dei Celestini nei giorni scorsi e alla quale sono intervenuti il sindaco della città di Mesagne, Antonio Matarrelli, il consulente comunale alla Cultura e alle Politiche Scolastiche, Marco Calò, e la direttrice della Biblioteca “Ugo Granafei”, Alessia Galiano.

Martedì’ 12 settembre, nel Chiostro del Comune di Mesagne in via Roma al civico 2, a partire dalle ore 20,30 si terrà il primo appuntamento, l’incontro con il musicista Massimo Zamboni, chitarrista e compositore del gruppo punk rock italiano CCCP e dei CSI. Da autore del “Bestiario selvatico. Appunti sui ritorni e sugli intrusi”, La nave di Teseo editore, accompagnerà il pubblico in un viaggio raccontato sulle tracce di una serie di creature che stanno modificando il volto naturale del nostro Paese. In Bestiario selvatico Massimo Zamboni va alla ricerca di questi animali e degli uomini che con loro hanno a che fare. Li osserva e li descrive, aiutato dai disegni di Stefano Schiaparelli, con la passione del naturalista, l’occhio attento dell’artista e la penna del grande scrittore, trasformando le loro storie in una metafora del nostro vivere. Accompagnato da un’esplorazione filmata nei disegni che arredano il libro, con il montaggio di Piergiorgio Casotti e le sonorizzazioni di sottofondo composte dallo stesso Zamboni assieme a Matteo Maragno, il reading sarà preceduto da una chiacchierata con l’autore sugli argomenti trattati nel libro. Dopo i saluti istituzionali, con l’autore dialogherà la dott.ssa Alessia Galiano. L’ingresso è libero.

Leggi anche:  Il nuovo Questore di Brindisi è il Dirigente Superiore della Polizia di Stato dott. Giampietro Lionetti
PUBBLICITA'