Grande entusiasmo a Francavilla Fontana per la nazionale maschile di volley

Una storica prima volta per la città degli Imperiali che nel nuovo palazzetto dello sport non ha mai smesso di sostenere la squadra di mister Fanizza, francavillese doc

nazionaletaranto

E’ stato un vero bagno di folla quello che ha accolto la nazionale maschile di pallavolo impegnata a Francavilla Fontana nell’ultima giornata del Torneo Internazionale dei 2 Mari.

Una storica prima volta per il centro della provincia di Brindisi che nel nuovo palazzetto dello sport non ha certo fatto mancare il suo sostegno alla squadra di mister Fanizza, lui si francavillese doc ed accolto con tanto entusiasmo dai suoi concittadini.

E gli azzurri non hanno deluso le aspettative ripagando il calore del pubblico presente sugli spalti con una vittoria schiacciante ai danni della Tunisia.

Si è conclusa con una vittoria per 3-0 (25-23, 25-23, 25-22) sulla Tunisia la marcia di avvicinamento della nazionale maschile di coach Fanizza alle prossime Universiadi, in programma dal 28 luglio all’8 agosto, a Chengdu, in Cina. Gli azzurri si sono imposti sulla selezione guidata da mister Giacobbe ottenendo il terzo successo, in altrettante partite, nel Torneo Internazionale dei Due Mari: Recine e compagni salutano dunque la Puglia con un’altra prestazione positiva, terminando i lavori del collegiale di Taranto. Una partita per nulla facile per i ragazzi di coach Fanizza, che sono stati bravi a gestire il vantaggio acquisito sia nei primi due set; nel terzo ed ultimo parziale, bravi gli avversari a condurre fin dalle prime battute ma gli azzurri non si sono scoraggiati e, negli scambi finali, hanno ribaltato il parziale aggiudicandosi l’incontro. Nell’altro match il Giappone ha sconfitto al tie-break l’Olanda 3-2 (17-25, 25-23, 22-25, 25-19,15-12). L’Italia ha chiusa da imbattuta la manifestazione.

“Fa sempre piacere vincere”, ha detto l’allenatore della nazionale azzurra, “ma soprattutto sono molto contento di questo percorso che stiamo facendo insieme i ragazzi, di quello che abbbiamo fatto in questi giorni considerando anche i fatto che nelle gambe avevano anche un certo carico di lavoro in palestra visto gli allenamenti sostenuti al mattino, anche con doppie sedute di tecnica e pesi. Sono dei ragazzi molto motivati e che hanno grande voglia di migliorarsi e noi come staff tecnico dobbiamo aiutarli a farli crescere anche in termini di esperienza a livello internazionale. Ora stacchiamo la spina per qualche giorno prima di ritrovarci a Roma per riprendere a lavorare in vista dell’appuntamento delle Universiadi.

IL TABELLINO

ITALIA-TUNISIA 3-0 (25-23, 25-23, 25-22)
Italia: Porro 3, Held 2, Comparoni ne, Pol ne, Recine 11, Gardini ne, Cortesia 6, Salsi 0, Gironi 11, Catania (L), Vitelli 7, Federici (L), Caneschi ne, Magalini 16. All. Fanizza.

Tunisia: Achref 0, Kadhi 5, Ben Sumane 2, Korbosli (L), Miladi ne, Ben Othmane Med 12, Karamosu ne, Ben Romdhane 5, Agerbi 4, Nagga 13, Mrabet ne, Mbarki ne, Bongui ne, Bouguerra ne, Hmissi (L). All. Giacobbe.
Arbitri: Colucci-Di Bari.
Durata set: 25’, 25’, 28’.

I RISULTATI
4 luglio
PalaMazzola, Taranto
Tunisia-Giappone 3-1 (17-25, 25-20, 25-10, 25-13)
Italia-Olanda 3-0 (25-14, 25-19, 25-21)

5 luglio
PalaMazzola, Taranto
Tunisia-Olanda 2-3 (23-25, 18-25, 25-23, 25-20, 15-17)
Italia-Giappone 3-1 (25-18, 25-21,22-25, 25-18)

6 luglio
PalaSport, Francavilla Fontana
Olanda-Giappone 2-3 (25-17, 23-25, 25-22, 19-25, 12-15)
Italia-Tunisia 3-0 (25-23, 25-23, 25-22)

Classifica finale1. Italia (9pt); 2. Tunisia (4pt); 3. Olanda (3pt); 4. Giappone (2pt).

 

PUBBLICITA'