Il Comune di San Michele Salentino è tra i beneficiari del finanziamento regionale “Galattica -Rete Giovani Puglia”

La Regione Puglia ha approvato un finanziamento di 50mila euro per le attività rivolte ai giovani

Angela Martucci mentre firma cartellone per Galattica

Il Comune di San Michele Salentino è tra i beneficiari del finanziamento regionale “Galattica – Rete Giovani Puglia” con un progetto che valorizzerà i giovani per oltre un anno, partendo dalla Biblioteca-Pinacoteca Comunale “S. Cavallo”, uno dei luoghi centrali del centro cittadino.

La Regione Puglia ha approvato un finanziamento di 50mila euro per le attività rivolte ai giovani, che sono state progettate dal Comune in collaborazione con un gruppo di partner provenienti dal tessuto sociale, culturale ed economico della città. Questi partner hanno presentato la propria manifestazione di interesse.

“Il lavoro di programmazione strategica viene sempre premiato”, ha dichiarato il sindaco Giovanni Allegrini. “Abbiamo ottenuto questo nuovo finanziamento dopo aver condiviso un progetto incentrato sui giovani con le realtà locali. Vorrei ringraziare l’assessore allo sport, spettacolo e pari opportunità, Angela Martucci, per aver seguito il progetto e per il lavoro svolto nel facilitare il dialogo con le associazioni. Questa collaborazione permette sia di valorizzare ed ampliare le risorse e le esperienze presenti sul nostro territorio, sia di favorire una maggiore partecipazione civica dei giovani alla crescita della città”.

Galattica – Rete Giovani Puglia è un’iniziativa della Regione Puglia, promossa dalla Sezione Politiche Giovanili e da ARTI – Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione, che offre servizi di informazione, accompagnamento e supporto all’attivazione per i giovani pugliesi, oltre a promuovere azioni di animazione territoriale tra i giovani stessi, all’interno di spazi pubblici già destinati ad iniziative a favore del mondo giovanile.

Leggi anche:  Fissato il calendario regionale per l'anno scolastico 2024/2025

Il progetto presentato dal Comune di San Michele Salentino, che inizierà subito dopo una riunione di tavolo tecnico con la Regione prevista per il 31 settembre, prevede la realizzazione di laboratori formativi finalizzati all’occupazione giovanile. In particolare, l’Associazione di Promozione Sociale Trullosociale.net proporrà l’organizzazione di un laboratorio dal titolo “Coltiva il paese” per un percorso di agricoltura sociale. L’Associazione Pro Loco, invece, metterà in campo un percorso accreditato per guide turistiche. La cooperativa Borgo Ajeni pianificherà dei laboratori per il recupero dei “vecchi mestieri”. L’Organizzazione di Volontariato Oipa, dedicata alla promozione e difesa degli animali e dell’ambiente, si impegnerà nella realizzazione di un percorso accreditato per guardie zoofile.

In questo modo, si darà inizio ad una nuova fase delle politiche giovanili, che renderà i giovani protagonisti attraverso un dialogo costruttivo con tutti gli attori istituzionali, politici e sociali con i quali poter immaginare e costruire insieme il futuro.

Anche il Comune di Francavilla Fontana si è visto finanziare il progetto (anche per l’Amministrazione della Città degli Imperiali l’importo è di 50mila euro) che prevede la creazione di uno spazio nella Biblioteca comunale dedicato ai più giovani che qui potranno incontrarsi, scambiare idee ed elaborare progetti.

A loro disposizione troveranno uno sportello informativo e una serie di workshop per lo sviluppo di nuove competenze

 

PUBBLICITA'