“Il Guardiano dei Boschi -Quando tutto ebbe inizio-“, il libro di Michelangelo Schiavone sarà presentato a Mesagne

Appuntamento domani martedì 28 novembre, nell'auditorium del Castello comunale a partire dalle ore 9,30. L’iniziativa è aperta al pubblico, l’ingresso è gratuito.

Michelangelo schiavone 818mAAZFlfL. SL1500

Non si è mai pronti al cambiamento, soprattutto se accade all’improvviso e sei solo un bambino, l’unico modo per sopravvivere è perseverare, amare e avere coraggio, nonostante la paura”: si terrà domani -martedì 28 novembre-, a partire dalle ore 9,30 presso l’auditorium del Castello comunale, la presentazione del libro “Il guardiano dei boschi -Quando tutto ebbe inizio-” (Formato Kindle) dell’ispettore ambientale Michelangelo Schiavone.

E’ il primo libro da lui scritto, una necessità la sua di mettere per iscritto ciò che accade quando si difende con il cuore e a qualsiasi costo l’ambiente e il proprio territorio.

Nato a Cisternino nel 1989, Michelangelo Schiavone vive attualmente a Martina Franca e dal 2019 ha concretizzato le sue battaglie contro il disastro ambientale fondando il movimento di Tutela Ambientale WARDAPARK – E.R.A. affilation-.

“Il guardiano dei boschi” è un’avventura costellata di tanto impegno e dedizione. Michelangelo è un bambino spensierato, pronto a divorare il mondo. Vive in un piccolo paesino della Puglia, Martina Franca, vicino ai boschi e ai campi che suo padre lavora. La sua è una famiglia semplice, umile e salda. Un giorno, riceve una notizia che cambia tutto.
Di colpo non è più solo un bambino, la sua visione del mondo muta, così come la sua famiglia. È troppo presto per un cambiamento così grande, ma non può far altro che accettare gli eventi.
A tenergli compagnia, sono i boschi, luogo in cui si rifugia quando ha bisogno di sfogarsi e rimettere in ordine i pensieri. Si rimbocca le maniche e la sua vita va avanti, con non poche difficoltà. Ma sarà alla sua amica leale, la natura, che volge la sua attenzione anche nell’età adulta.

Leggi anche:  Nella mensa dei poveri per un giorno: la nuova esperienza del 2° Circolo Didattico di Mesagne

Dopo i saluti istituzionali del sindaco Antonio Matarrelli,  sarà l’assessore comunale all’Ecologia e all’Ambiente Maria Teresa Saracino a dialogare con l’autore, percorrendo brevemente le pagine di un emozionato racconto autobiografico. Il guardiano dei boschi è il piccolo Michelangelo, intorno a lui una famiglia accogliente e la natura, che insieme a mamma e sorelle gli dà forza e motivazione, aiutandolo a superare i momenti più dolorosi. All’incontro parteciperanno i ragazzi delle scuole mesagnesi, saranno presenti l’assessore comunale ai Servizi Sociali Anna Maria Scalera e il consulente alle politiche culturali e scolastiche, Marco Calò.

L’iniziativa è aperta al pubblico, l’ingresso è gratuito.

 

 

PUBBLICITA'