La Mens Sana Mesagne ancora ferma al palo

Ennesima sconfitta per la squadra biancoverde che stavolta si arrende sul campo dell'Ap Monopoli

Mens Sana Mesagne Ap Monopoli 405800074 831351512327239 5727933817823473912 n

A.P. MONOPOLI – MENS SANA MESAGNE 74-52

Parziali – 23-14, 37-33, 56-47

A.P. Monopoli: Torresi 8, Bruni, Muolo 2, Manchisi 14, Bellantuono 9, Caloia 15, Lasorte 9, Lamanna 12, Notarangelo, Barnaba 5, Vacca. All.: Zurlo.

Mens Sana Mesagne: Potì 8, Ciccarese 5, Rollo 2, Piliego 13, Campana 2, De Vincentis 5, Malvindi 10, Panico, Rizzo 7, Colucci. All.: Capodieci.

Arbitri: Ceo e Russo di Bari.

Continua l’emorragia di risultati della Mens Sana Mesagne che perde anche contro l’Ap Monopoli restando così sempre più sul fondo della classifica a quota zero punti.

Contro la formazione barese, fresca di retrocessione dalla serie C ma costruita per ritornarci immediatamente, i mensanini hanno retto l’urto fino all’intervallo lungo, salvo poi perdersi per strada nel secondo tempo quando è venuto fuori il maggior tasso tecnico dei padroni di casa.

Nonostante un abbrivio equilibrato (12-12 dopo qualche istante dal via), i viaggianti (anche per via di un po’ troppe dormite difensive) consentono all’Ap il primo, vero strappo della partita proprio sul finire della prima frazione (23-14), salvo poi ritornare a stretto contatto a metà del secondo quarto, quello nel quale si vede sicuramente la migliore versione della Mens Sana. I biancoverdi impattano anche a quota 27 (tripla di De Vinventis), ma sull’altro fronte sono Manchisi e Caloia a rimettere le cose a posto dando alla fine del primo tempo il nuovo +4 (37-33) al team monopolitano.

Al rientro in campo la tripla di Malvindi riporta gli ospiti a una sola lunghezza, ma la partita degli ospiti finisce pratica qua, con il Monopoli che rimette subito le cose a posto, allungando nel punteggio  (48-38) e non voltandosi più indietro fino alla sirena conclusiva.

Finisce 74-52 per l’Ap Monopoli, formazione che sicuramente sarà protagonista fino alla fine del torneo.

Resta invece ancora in coda alla classifica con zero vittorie la Mens Sana Mesagne che, rispetto alla passata stagione sportiva quando veleggiava al vertice della classifica, pare aver smarrito lo smalto dei suoi giocatori più rappresentativi. L’unica notizia positiva è che finalmente il prossimo turno casalingo, sabato ore 18,30 con l’Invicta Brindisi (che diventa già un crocevia della stagione), si giocherà molto probabilmente su un campo amico presso la palestra del Liceo Scientifico.

Risultati (6^ giornata d’andata): Anspi S.Rita-Martina Franca 66-82; Invicta Brindisi-Assi Brindisi;76-68 Ap Monopoli-Mens Sana Mesagne 74-52; Galatina-Brindisi Bkball Academy 95-78; Ceglie-Messapica-Putignano 61-51.

Classifica: Galatina 12; Ap Monopoli 10; Assi Brindisi e Ceglie Messapica 8; Putignano, Martina franca e Invicta Brindisi 6; Anspi S.Rita Taranto e Brindisi Bkball Academy 2; Mens Sana Mesagne 0.
Prossimo turno (03/12/2023):
Putignano-Anspi S.Rita Taranto; Ceglie Messapica-Ap Monopoli; Martina Franca-Brindisi Bkball Academy; Mens Sana Mesagne-Invicta Brindisi (02/12/2023); Assi Brindisi-Galatina (02/12/2023).

PUBBLICITA'