La Mens Sana Mesagne sempre molto attiva sul mercato

Nel breve volgere di quale ora, la società biancoverde ha riconfermato il capitano Stefano Potì e ha messo nero su bianco per l'arrivo del 21enne Stefano Manfredi

Stefano Potì
Stefano Potì

Prosegue senza sosta la campagna acquisti della Mens Sana Mesagne in vista del prossimo campionato di Divisione regionale 1.

In primis la riconferma di Stefano Potì, che dopo la positiva esperienza dello scorso anno, tornerà a vestire la maglia della squadra mensanina. Il talentoso ragazzo di Novoli, formato nel settore minibasket e giovanile della Mens Sana, arriva a Mesagne nel lontano 2002 poi dopo tre anni di successi nei campionati giovanili con due finali nazionale in canotta biancoverde, arriva la chiamata della Virtus Siena, dove si trasferisce appena quattordicenne per intraprendere la carriera di giocatore professionista.

A Siena gioca ogni anno le finali nazionali giovanili e giunge anche una convocazione nella nazionale italiana “Cadetti”. In doppio utilizzo gioca a Pistoia in Legadue e con Lucca in serie B Dilettanti. Chiusa l’esperienza Toscana, torna al sud alla Viola Reggio Calabria in serie B e dopo a Monteroni, Martina Franca, Taranto, Cassino, Rimini ed Empoli condizionato da un grave infortunio, prima di vincere il campionato a Cerignola.

Ala di 193 cm., gioca sia spalle che fronte a canestro, mano educata nel tiro da tre punti, attacca bene il canestro anche dal palleggio ed è un buon difensore.

“Sono contento di rimanere a Mesagne”, ha detto Stefano Potì (al quale società ha deciso di confermare i galloni di capitano, ndc) “abbiamo ottenuto una permanenza eccezionale con tanti ragazzi alla prima esperienza in un campionato senior. La Mens Sana Mesagne è casa mia, la società ha ottime competenze e una organizzazione da club di categorie superiori, quest’anno poi stanno allestendo un roster di tutto rispetto, l’arrivo di Brunetti lo dimostra, e sarà ancora più bello giocare qui. Ho incontrato coach Romano che mi ha illustrato il programma tecnico e quello che si aspetta da me in campo. Ci sarà una formazione rinnovata e molto competitiva, quindi ci sarà da divertirsi”.

L’altro rinforzo è rappresentato da Stefano Manfredi, 21 anni, cresciuto nelle file della New Basket Brindisi dove ha disputato tutti i campionati giovanili di eccellenza.

Stefano Manfredi
Stefano Manfredi

Buon difensore, Manfredi è dotato di un buon tiro che sarà utile alla causa mensanina. Nonostante la giovane età, ha già avuto esperienze nei campionati senior con Dinamo, Invicta Brindisi e Francavilla.

“Continua la composizione della squadra – dice il direttore sportivo Domenico Santoro, “stiamo avendo contatti con molti giocatori per trovare le figure che dovranno fare parte della nostra formazione, cerchiamo di allestire un roster competitivo che possa fare divertire i nostri tifosi e riempire il Paladefrancesco”.

Intanto la società ha perfezionato l’iscrizione al prossimo campionato di DR1.

PUBBLICITA'