L’Apulia Diagnostic Mesagne batte Trani

Pratica chiusa già all’intervallo lungo (58-22) e testa già rivolta alla prossima sfida di Vieste.

New Virtus Mesagne

Apulia Diagnostic Mesagne: Bellanova 13, Pellecchia 10, Ranitovic 26, Risolo 5, Budrys 23, Crovace 3, Gallo 15, Massagli 11, Zullo 6, Taddeo 5. N.e.: Angelini.
Trani: Rintonio 8, Mitirich 26, Franco 2, Miccoli, Ragno 2, Di Gennaro 1, Albino 2, Zupone 1.
Arbitri: Ceo di Bari e Laterza di Mola di Bari (Ba).
NOTE – Tiri Liberi: Mesagne 4/7, Trani 8/17.

Finisce come doveva finire, quindi con una vittoria che permette all’Apulia Diagnostic di mettere una seria ipoteca su quella 9^ piazza che garantirebbe di giocare i playoff promozione. L’ultimo ostacolo è rappresentato domenica dal Vieste, è uno scontro diretto che la formazione messapica giocherà in trasferta, ma partendo da un +21 maturato nel match d’andata. Contro il Trani non c’è stata di fatto partita, avendo Risolo e compagni indirizzato la partita dalla loro parte sin dalle primissime battute. Pratica chiusa già all’intervallo lungo (58-22) e testa già rivolta alla prossima sfida di Vieste.

Risultati (10^ giornata di ritorno): N.V.Mesagne-Trani 117-42; Lucera-Dinamo Brindisi 63-75; Altamura-Castellaneta 69-83; Molfetta-Adria Bari 85-67; Mola di Bari-Corato 63-58; Monteroni-Vieste 91-60.
Classifica: Lucera 36; Adria Bari e Mola di Bari 32; Dinamo Brindisi 30; Molfetta 28; Monteroni 26; Corato 22, Castellaneta 18; N.V.Mesagne 12; Vieste 10; Altamura 6; Trani 0.
Prossimo turno (12/03/2023): Corato-Monteroni; Castellaneta-Lucera; Adria Bari-Altamura; Trani-Molfetta; Vieste-Mesagne; Dinamo Brindisi-Mola di Bari.

Leggi anche:  Auto prende improvvisamente fuoco in Piazza Gioberti
PUBBLICITA'