L’ASSOCIAZIONE BULLISMO NO GRAZIE in TOUR a Brindisi e Provincia

Bullismo no grazie, nel corso di questo ultimo anno ha sempre voluto fare prevenzione ed informazione su tali fenomeni incontrando sul territorio i ragazzi nelle scuole di ogni ordine e grado, i genitori, i docenti e tutti gli adulti che collaborano nel mondo dell’educazione.

Foto Presidente Bullismo No Grazie

Fabio De Nunzio già inviato di Striscia la Notizia e Presidente  dell’associazione Bullismo No Grazie sarà nei giorni 7, 8, 14 e 15 Febbraio 2023 a Brindisi e Mesagne per incontrare centinaia di ragazzi delle scuole Marzabotto di Brindisi, Ferdinando di Mesagne, Majorana e Fermi di Brindisi per ricordare ogni giorno che dobbiamo impegnarci tutti e sempre per combattere e prevenire, tramite formazione ed informazione, il bullismo, il cyberbullismo e la violenza in qualsiasi forma si presenti, e per tenere alta l’attenzione verso un fenomeno che è in continua ed ampia diffusione, che porta sempre più i ragazzi vulnerabili ad isolarsi, a perseguire istinti autolesionisti o, peggio ancora, di suicidio.

Bullismo no grazie, nel corso di questo ultimo anno ha sempre voluto fare prevenzione ed informazione su tali fenomeni incontrando sul territorio i ragazzi nelle scuole di ogni ordine e grado, i genitori, i docenti e tutti gli adulti che collaborano nel mondo dell’educazione.

Per raggiungere l’obiettivo

  • ABBIAMO INCONTRATO 7.000 ADULTI E CIRCA 25.000 RAGAZZI IN 60 LOCALITA’ TOCCATE IN 9 REGIONI
  • ABBIAMO PERCORSO 30.000 KM IN LUNGO ED IN LARGO PER L’ITALIA PER PORTARE LA NOSTRA TESTIMONIANZA
  • ABBIAMO PARTECIPATO AD EVENTI IN COLLABORAZIONE CON LE ISTITUZIONI DEL TERRITORIO, CON LE SCUOLE E CON LE AZIENDE SIA IN PRESENZA CHE IN MODALITA’ ON LINE
  • ABBIAMO REALIZZATO LA PRIMA ED UNICA CAMPAGNA CONTRO IL BULLISMO ED IL CYBERBULLISMO ORGANIZZATA IN PRESENZA NEI VILLAGGI TURISTICI IN COLLABORAZIONE CON IL TOUR OPERATOR FRUIT VIAGGI
  • Abbiamo realizzato l’unico calendario in Italia contro il Bullismo e il Cyberbullismo

Con la realizzazione del calendario, abbiamo voluto ribadire la necessità di uno strumento che, ci aiutasse a ricordare OGNI GIORNO che sono molteplici i pericoli in cui possono incorrere i nostri ragazzi  e che tutti abbiamo il dovere di impegnarci sempre nella prevenzione e lotta del bullismo.

L’obiettivo primario è quello di distribuire il calendario nelle scuole di ogni ordine e grado, accompagnato da incontri sul campo per discutere e dare indicazioni su come affrontare il problema, senza dimenticare le imprese e le istituzioni che comunque tanto ci possono aiutare in termini di prevenzione e formazione.

Leggi anche:  Pallacanestro - Jr.NBA FIP League, a Bari vince Miami Heat dell'I.C. Japigia1-Verga. Lunedì tocca a Trani

Il calendario è stato realizzato grazie al contributo dell’entusiastica partecipazione dei ragazzi e ragazze delle associazioni sportive di Settimo Torinese Borgonuovo C5, guidati dalla determinata Lisa Sella, dell’associazione hockey Breganze, presidente e mentore Stefano Volpe e degli alunni dell’istituto Comprensivo di Borgaro Torinese guidati con sensibilità e lungimiranza da Lucrezia Russo,  che si sono impegnati nel prestare la loro immagine nella rappresentazione delle situazioni di pericolo che possono nascere a scuola, in strada e nelle attività sportive.

La traduzione in immagini, ideate da Fabio De Nunzio,  di queste situazioni di pericolo è stata realizzata dai fotografi Gabriele Cannone e Donovan Ciscato; le immagini sono accompagnate da didascalie che puntano a creare emozioni e riflessioni in chi le legge, i cui autori sono Vittorio Graziosi e Fabio De Nunzio.

Nel calendario inoltre non poteva mancare un “decalogo”, pensato sia per i ragazzi che per gli adulti, in cui cerchiamo di fornire dei consigli per riconoscere, discutere ed affrontare i problemi derivanti dal bullismo.

Fabio De Nunzio, Presidente di Bullismo No Grazie, dichiara: Sono molto felice di tornare nella mia Brindisi per incontrare tanti ragazzi e forse tanti figli di amici e parenti che ho a Brindisi. Ritornare in città è sempre emozionante e mi fa ricordare quando giocavo con i miei fratelli, cugini e amici alla Commenda. Ho portato la mia Brindisi anche nel libro Sotto il segno della bilancia News vincitore di 5 premi letterari. Voglio ringraziare per l’organizzazione Salvatore Intiglietta e tutti i dirigenti scolastici.

L’incontro con i ragazzi di Brindisi è stato possibile grazie alla volontà e perseveranza di Salvatore Intiglietta, consulente chimico/trader Import-Export, che se pur non operante nel settore scolastico/eventi sociali ha organizzato e coordinato da Ottobre dell’anno scorso, tutte le attività necessarie per arrivare a queste giornate. Obbiettivi raggiunti anche  in collaborazione con realtà del  mondo associativo/lavorativo/scolastico Brindisino  (Futura, Formavobis, San Bao casa di Quartiere La Rosa, prof.ssa  Anna Lacitignola) che per puro interesse altruistico hanno aiutato salvatore in questa avventura. 

PUBBLICITA'