Le Cantine Risveglio di Brindisi premiate alla 31ª edizione del Concorso Mondiale di Bruxelles

Due riconoscimenti sono stati assegnati alla storica cantina brindisina: uno ad Eneo 2021, blend di Negroamaro e Susumaniello, e l'altro al Pecora Nera 2022, un Nero di Troia

Vendemmia

Doppio argento per le Cantine Risveglio di Brindisi al termine della 31ª edizione del Concorso Mondiale di Bruxelles, svoltasi dal 7 al 9 giugno scorsi, in Messico, a Guanajuato, città capitale dell’omonimo stato.

Questa competizione internazionale, ormai divenuta itinerante, ha visto la partecipazione di giurati (buyer, giornalisti, commercianti al dettaglio, enologi) provenienti da 45 nazionalità diverse, che hanno degustato alla cieca ben 7500 campioni di vini provenienti da tutto il mondo.

Dei 1203 vini italiani iscritti, ben 379 tornano a casa con una medaglia. Tra questi i due riconoscimenti sono stati assegnati alla storica cantina brindisina: uno ad Eneo 2021, blend di Negroamaro e Susumaniello, e l’altro al Pecora Nera 2022, un Nero di Troia.

Tra le grandi nazioni produttrici, solo la Francia ha 4 medaglie in più (con 149 vini supplementari). Nessun Paese ha mai vinto tante medaglie Gran Oro come ha fatto quest’anno lo Stivale che ne ottiene ben 15, un vero record.

Davvero un exploit se si considera che di tutti i vini premiati al CMB, meno dell’1% si aggiudica questo prestigioso riconoscimento.

Anche il tasso di successo complessivo del Belpaese è notevole, con il 31% dei vini iscritti premiati. Ciò dimostra innegabilmente che la qualità dei vini italiani è in costante miglioramento.

Tra le principali regioni vinicole che hanno ricevuto il maggior numero di riconoscimenti, la Toscana è in testa con 65 medaglie. La Sicilia è tornata alla ribalta con 55 medaglie. Anche la Lombardia ha avuto successo impressionante, con il 61% dei vini premiati, comprese 2 rivelazioni nazionali!

ll Concours Mondial de Bruxelles (CMB 2024)si svolge, ormai, in 4 sessioni distinte per esaminare in maniera ancor più professionale ogni tipologia di vino. Le valutazioni sono affidate a esperti specializzati, selezionati per le loro elevate competenze e per la capacità di degustare qualsiasi tipo di vino, apprezzando le specificità di ognuno di essi.

Durante la tradizionale cerimonia di passaggio del testimone in presenza di una delegazione del governo della città di Yinchuan e del governo dello stato di Guanajuato (Messico), Baudouin Havaux, Presidente del Concours Mondial de Bruxelles, ha annunciato che il CMB 2025 si terrà a Yinchuan, in Ningxia.

Le aziende italiane premiate verranno celebrate in una cerimonia che si terrà il 7 ottobre a Roma, seguita da un evento dedicato al pubblico a Milano il 26 e 27 ottobre.

 

PUBBLICITA'