«Magistratura e carta costituzionale»: se ne parla a Mesagne nell’auditorium del castello

L'incontro è organizzato dall'Associazione culturale «Borgo Nuovo» in collaborazione con la Sotto Sezione di Brindisi dell’Associazione nazionale magistrati (Anm)

Castello di Mesagne

«Magistratura e carta costituzionale» è il tema della conferenza pubblica organizzata per domani (1° marzo) alle ore 17,30 nell’auditorium del castello di Mesagne dall’Associazione culturale «Borgo Nuovo» in collaborazione con la Sotto Sezione di Brindisi dell’Associazione nazionale magistrati (Anm) e con il patrocinio del Comune di Mesagne.

Dopo i saluti di benvenuto della dott.ssa Maria Giovanna Semeraro, presidente dell’Associazione culturale «Borgo Nuovo» ed i saluti del sindaco di Mesagne, Antonio Matarrelli, saranno le autorità presenti a rivolgere i loro indirizzi di saluto, prima della proiezione di filmati di interviste storiche e documenti significativi.

Sarà quindi l’avv. Carmelo Molfetta, socio di quel sodalizio mesagnese, a presentare i temi della serata, durante la quale si tratterà non solo de «La Magistratura nella Carta Costituzionale», ma anche della «Soggezione dei Giudici solo alla Legge» e della «Limitazione dei diritti dei cittadini e garanzie» e a tenere le relazioni sono stati invitati la dott.ssa Barbara Nestore, Giudice della sezione Gip del Tribunale di Brindisi e già Presidente Anm della Sotto Sezione di Brindisi, la dott.ssa Roberta Marra, Giudice presso la Sezione civile del Tribunale di Brindisi e il dott. Giovanni Marino, sostituto Procuratore negli Uffici della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brindisi.

Leggi anche:  Inaugurati i nuovi autobus a basse emissioni inquinanti dei Comuni di Fasano e Trani finanziati dalla Regione Puglia con "Smart go city"

Modera la serata il giornalista Angelo Sconosciuto.

PUBBLICITA'