Martedì sarà inaugurato il reparto di Oncologia dell’ospedale Camberlingo di Francavilla Fontana

L'équipe è composta da sette medici, oltre al direttore, venti infermieri e sei oss, che gestiscono le degenze, le attività ambulatoriali, il day hospital

ospedale camberlingo francavilla fontana

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sarà a Francavilla Fontana martedì 19 dicembre alle 10,30 per inaugurare ufficialmente il nuovo reparto di Oncologia dell’ospedale Camberlingo, operativo dal primo dicembre con nove posti letto.

Interverranno il direttore generale della Asl Brindisi, Maurizio De Nuccio, il direttore sanitario Vincenzo Gigantelli, il direttore amministrativo Loredana Carulli, il direttore dell’Unità operativa, Palma Fedele, il direttore medico del presidio, Luigi Antonio Fino e il direttore amministrativo, Andrea Chiari.

Saranno presenti anche i consiglieri regionali del territorio, il sindaco del Comune di Francavilla Fontana, Antonello De Nuzzo, il presidente della Provincia, Toni Matarrelli, il presidente dell’Ordine dei Medici, Arturo Oliva.

Emiliano proseguirà la visita nel reparto di Pediatria, diretto da Biagio De Mitri, e in particolare nell’ambulatorio dedicato ai bambini con celiachia e sensibilità al glutine, inaugurato lo scorso ottobre.

Prima dell’avvio delle degenze, il reparto di Oncologia erogava prestazioni in regime ambulatoriale e di day hospital. L’équipe è composta da sette medici, oltre al direttore, venti infermieri e sei oss, che gestiscono le degenze, le attività ambulatoriali, il day hospital. Il reparto è anche sede del Coro, il Centro di orientamento oncologico, che segue l’ingresso dei nuovi pazienti nella Rete oncologica pugliese.

Leggi anche:  Al via i saldi anche per gli acquisti dei prodotti tipici delle feste di Natale e fine anno

L’Oncologia di Francavilla Fontana si conferma come riferimento per la cura dei tumori di pazienti non solo della provincia di Brindisi ma anche di quelle di Taranto, Lecce e Bari. Tra i servizi offerti dal reparto c’è la preparazione centralizzata dei farmaci antitumorali, che consente un’estrema precisione nelle terapie da somministrare. Inoltre, il reparto dispone di una strumentazione tecnologica all’avanguardia, come un ecografo di ultima generazione che consente di verificare in tempo reale l’efficacia dei trattamenti oncologici.

PUBBLICITA'