“Matarelli sindaco più amato d’Italia”? Il Movimento Libero e Progressista svela l’arcano

Il movimento politico mesagnese punta il dito contro il sondaggio commissionato con apposita determinazione alla modica cifra di 8 mila euro di soldi pubblici

Tony Matarrelli 62511566 2426639660721901 5185551678476124160 n

E’ passato si e non qualche giorno dal sondaggio pubblicato lo scorso 16 novembre da Yoodata che aveva incoronato l sindaco Matarrelli come il primo cittadino più amato d’Italia.

Ma il sondaggio sarebbe stato commissionato dallo stesso sindaco della citta messapica. A evidenziare la particolare coincidenza è stato il Movimento Libero e Progressista, movimento politico mesagnese. E lo fa a chiare lettere, senza certo nascondersi dietro un dito, tra l’altro portando alla luce la determina numero 2145 del 18 settembre 2023 avente per oggetto “Acquisto servizio “Indagine di analisi dei bisogni e della soddisfazione dei cittadini della città di Mesagne. Affidamento diretto tramite procedimento di trattativa diretta, del D.Lgs 36/2003, in favore dell’operatore economico Yoodata S.r.l.”.

Schermata 2023 11 21 alle 15.37.52

“Avrete letto – ne siamo sicuri – questa notizia spammata ubi et orbi su ogni social; e se proprio non l’avete letta, avrete visto qualche servizio in TV”, sottolineano i rappresentanti del Movimento Libero e Progressista.

“Lui ha commentato: “sono numeri che toglierebbero il sonno a chiunque”. Di sicuro il sonno lo ha tolto a noi quando abbiamo scoperto che il sondaggio è stato commissionato, per affidamento diretto, dallo stesso Comune di Mesagne alla società Yoodata srl con determinazione n. 2145 del 18.9.2023. Il tutto al modico prezzo di 8.000 euro di soldi pubblici: si, sono numeri che tolgono il sonno”.

Non usano giri di fronzoli quelli del Movimento libero e Progressista. Vanno diretti al nocciolo della questione.

“Voi vi affannate per pagare la Tari? Beh, per rimanere in tema, il nostro Sindaco spende i vostri soldi per commissionare un sondaggio spazzatura. Quando domattina “uscirete” l’umido, pensateci: 8.000 euro per sentirsi dire di essere il migliore. Da un’altra prospettiva, è come se i mesagnesi avessero speso 8.000 euro per dire al loro Sindaco quanto è bravo. Lo avesse chiesto a noi, pur di colmare tutte le sue insicurezze, glielo avremmo detto gratis. Perché qui, parliamoci chiaro, siamo di fronte ad un uomo dall’ego smisurato ma dalla scarsa autostima. Non gli basta più esser votato, ha bisogno di sentirsi valorizzato, apprezzato”.

Leggi anche:  Oria, i Carabinieri incontrano gli studenti

“E noi, dove “noi” significa opposizione, siamo forse gli unici a voler bene al Sindaco”, prosegue la nota del movimento politico. Per certi versi anche in maniera sarcastica.” E sappiamo di farlo nel suo interesse quando gli diciamo che no, non è Miss Italia: indossa la fascia tricolore in quanto uomo delle istituzioni. Ed è proprio all’uomo che ci rivolgiamo, certi che anche lui ogni tanto incroci uno specchio in cui guardarsi”.

“Caro Toni”, concludono, ma davvero si possono spendere 8.000 euro per farsi dire di essere il più amato? Ma davvero non provi disagio? Ma possibile che non ci sia accanto a te nessuno a consigliarti? Eppure, visto il boom di incarichi in provincia ed all’Autorità Idrica Pugliese, sembra che a Mesagne ed accanto a te ci siano tante menti illuminate.

Per dirti che è immorale spendere 8.000 euro per un sondaggio non serviva un professore universitario, bastava un diplomato. (O forse no). Coraggio Sindaco, nella prossima primavera sarà rieletto per acclamazione. E, certi che le farà piacere, la chiameremo Mat Jong Un”.

Fermo restando la bontà e la serietà del sondaggio, nonchè la moralità, l’impegno e l’onestà intelletuale della stessa Yoodata Srl, ma la domanda viene da sé e necessita di una risposta: qual è la necessità perché un primo cittadino (chiunque esso sia) utilizzi soldi pubblici per capire se è ben visto dai suoi concittadini? E se si, come e quanto.

Al Sindaco Toni Matarrelli, nel caso in questione, il compito di chiarire. Sarebbe per davvero una cosa molto, molto gradita.

 

 

PUBBLICITA'