Mens Sana corsara sul campo della Fortitudo Apricena

I biancoverdi conquista gara 1 dei quarti di finale dei playoff promozione grazie ad una prestazione tutta cuore e grinta.

LA FESTA DELLA MENS SANA MESAGNE

FORTITUDO APRICENA-MENS SANA MESAGNE 72-73

Parziali – 23-12, 42-37, 61-59.

Fortitudo Apricena: Ferrara A., Zecchino, Pistillo 14, Ferrara L., Velardo 9, Fraccacreta, Minutello 19, Di Santo 1, D’Uffizi 14, Binetti 2, Carriera 13. All.: Marra.

Ciaurri Mesagne: Rollo 12, Ciccarese 12, Scalera 7, Piliego 12, Campana, Prisciano 2, Turchiarulo 4, De Vincetis 6, Malvindi 6, Lamaj, Fanelli, Colucci 12. All.: Grasso.

Arbitri: Procacci di Corato (Ba) e Lorusso di Altamura (Ba).

Gara 1 dei quarti di finale dei playoff promozione di serie D sorride alla Mens Sana Mesagne che, grazie ad una partita gagliarda, vince in casa della Fortitudo Apricena con il punteggio di 72-73.

Una partita iniziata con qualche difficoltà di troppo (-11 alla fine del primo quarto), ma il merito dei biancoverdi è stato quello di non disunirsi, riuscendo a ricucire lo strappo minuto dopo minuto, possesso dopo possesso.

Rimessasi in carreggiata già alla pausa lunga (42-37), Scalera e compagni hanno compiuto il loro capolavoro nel secondo tempo e, soprattutto, nella frazione conclusiva dove hanno dato il meglio di sé su entrambi i lati del campo riuscendo a bruciare la squadra di casa proprio sotto lo striscione del traguardo.

Leggi anche:  Ancora una sconfitta per la Mens Sana Mesagne, stavolta per mano dell'Assi Brindisi

Saltato il fattore campo, i biancoverdi domenica sul campo amico (ore 18,30) hanno la ghiotta opportunità di staccare il pass per le semifinali dove troverebbero una tra Fasano e Putignano (la squadra fasanese si è imposta in gara 1 con il punteggio di 87-72

 

PUBBLICITA'