Mesagne incontra e dialoga sull’epilessia

Per l’occasione, grazie all’Ufficio Patrimonio e all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Mesagne, il torrione  del Castello è stato illuminato di viola, il colore dello stigma.

Quella sull’epilessia è stata una bella iniziativa, giunta alla sua seconda edizione e svolta nella magnifica cornice dell’Auditorium del Castello di Mesagne. L’iniziativa ha visto il coinvolgimento di diverse professionalità della Provincia di Brindisi che trattano questa patologia, in primis due Primari: il Dr. Augusto Rini del Perrino di Brindisi ed il Dr. Antonio Trabacca dell’IRCSS “E. Medea”  di Brindisi. Oltre questi,  diverse tante altre professionalità quali la Dr.ssa Elia Marisa, neurologa specializzata nel trattamento dell’epilessia che dopo una vita trascorsa nel pubblico a lottare per garantire alle famiglie e ai pazienti (soprattutto bambini e ragazzi) il diritto ad avere un punto di riferimento, ora opera  presso una struttura privata.  Hanno dato il loro prezioso contributo anche la Dr.ssa De Rinaldis Marta , neurologa che opera presso l’IRCSS E. Medea di Brindisi, e la Dr.ssa Vania Durante e Stella Vergine che fanno parte dell’equipe guidata dal Dr. A. Rini al Perrino di Brindisi. Diversi   i temi trattati  dai diversi professionisti, infatti la Dr.ssa Marisa Elia ha parlato di “Epilessia e stigma”, la Dr.ssa Marta De Rinaldis di “La presa in carico terapeutico-riabilitativa delle epilessie dell’età evolutiva”, la Dr.ssa Vania Durante di “Update sulle terapie farmacologiche in epilessia”,  la Dr.ssa Stella Vergine di “Epilessia e lavoro”, tutti temi importantissimi e trattati con semplicità e passione. Altra presenza importante è stata quella dello Psicologo Andrea Tedesco che ha trattato il tema “intervento psicologico nella persona affetta da epilessia”, che opera presso il Perrino di Brindisi.

L’incontro organizzato dall’AICE (Associazione Italiana Contro l’Epilessia ) che aveva per tema “Mettiamo in crisi l’epilessia” è stato patrocinato dall’Amministrazione Comunale di Mesagne rappresentata dal Vice Sindaco Giuseppe Semeraro,  dall’Ambito BR/4 rappresentata dal suo Presidente Antonio Calabrese che intervenuto, ha dato la disponibilità dell’ambito ad aprire un tavolo tecnico sull’epilessia che coinvolga più soggetti e le famiglie cercando di mettere in campo proposte concrete ed efficaci, dalla Società di Mutuo Soccorso “Cesare Pozzo” rappresentata dal Vice Presidente Nazionale Mirella Fava.

Leggi anche:  Un pomeriggio di riflessione in occasione del 172esimo anniversario dalla sigla dei primo contratto di apprendistato

Erano presenti anche il Presidente AICE Regionale Puglia Carlo Dipinto, il mondo della Scuola e in particolare l’Istituto E. Ferdinando di Mesagne, sensibile alle problematiche attinenti questa patologia e che con il suo rappresentante  ha mostrato interesse ad attivare percorsi di formazione per i docenti al fine di “conoscere la malattia e come intervenire”, il mondo del lavoro con la SPI CIGL, l’Associazionismo sportivo con l’AD Atletica Mesagne, oltre che una discreta platea di persone attente e particolarmente assetati di conoscenza. Tra gli intervenuti, Daniela una ragazza di Pulsano, affetta da epilessia che si è esibita con una lirica dimostrando che la musicoterapia aiuta ad andare avanti, e Matteo un ragazzo di 14 anni superbravo in tutti i campi (a scuola, nello sport) che ha portato la sua testimonianza di ragazzo che è guarito dall’epilessia… tutti e due applauditissimi dalla platea.

Per l’occasione, grazie all’Ufficio Patrimonio e all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Mesagne, il torrione  del Castello è stato illuminato di viola, il colore dello stigma.

Un’esperienza sicuramente ricca di contenuti e di buoni propositi… da ripetere l’anno prossimo.

 

PUBBLICITA'