Mesagne, malore sull’impalcatura: muore il titolare di un’azienda edile

E’ accaduto oggi -13 novembre- intorno alle ore 15,00 in via Aimonetto San Giorgio. Inutili i tentativi di rianimazione da parte degli operatori del 118

Ponteggio
Foto d'archivio

Ha accusato un malore mentre era sull’impalcatura, ma per lui non c’è stato nulla da fare.

E’ morto così un 64enne imprenditore edile mesagnese, titolare di un’azienda che stava svolgendo dei lavori in via Aimonetto San Giorgio.

Ad accorgersi del malore accusato dall’uomo sono stati gli altri operai presente sul cantiere e intenti ad eseguire dei lavori di ristrutturazione.

Ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare. A niente sono valsi i soccorsi degli operatori del 118 prontamente giunti sul posto insieme agli agenti della Polizia Locale e ad una squadra dei Vigili del Fuoco.

Per circa un’ora i soccorritori hanno cercato di rianimarlo, senza però riuscirci e alla fine, loro malgrado, hanno dovuto constatarne il decesso.

Leggi anche:  A San Pancrazio Salentino i Carabinieri arrestano due individui per furto in abitazione ed evasione
PUBBLICITA'