Operazione delle Fiamme Gialle di Brindisi e Francavilla Fontana, di concerto con la Procura della repubblica, in materia di reati di natura tributaria

Due distinte indagini hanno portato al sequestro di beni per circa 700 mila euro

Guardia di Finanza Brindisi 1 11102023 092651 3.foto

Nell’ambito di indagini delegate dalla locale Procura della Repubblica, nell’ultimo mese, la Guardia di Finanza di Brindisi ha eseguito provvedimenti di sequestro di beni per circa 700 mila euro, consolidando così l’aggressione ai patrimoni, alle ricchezze ed ai beni di provenienza illecita.

Infatti, l’azione del Corpo mira a bloccare le infiltrazioni criminali nell’economia legale attraverso mirate indagini finalizzate al recupero del provento del reato, tutelando, così, il libero mercato e il rispetto delle regole della sana concorrenza.

Guardia di Finanza Brindisi 2 11102023 092712 4.foto

In tale contesto, le Fiamme Gialle di Brindisi e Francavilla Fontana, al termine di due distinte indagini in materia di reati di natura tributaria, tra i quali l’emissione e l’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, hanno eseguito in provincia e in varie città del territorio nazionale, il sequestro preventivo di immobili (appartamenti, garage, terreni) e conti correnti per un valore complessivo di circa 700 mila euro.

“Contrastare l’evasione fiscale vuol dire contribuire alle prospettive di ripresa e di rilancio dell’economia del Paese e favorire una più equa ripartizione del prelievo impositivo tra i cittadini (“pagare tutti per pagare di meno”)”, si legge nella nota stampa diramata dalle Fiamme Gialle.

 

 

Leggi anche:  Uno scontro frontale sulla provinciale Brindisi-San Vito dei Normanni è costata la vita a due donne/ FOTO E IMMAGINI
PUBBLICITA'