“Mesagne città che legge”, c’è tempo fino a venerdì 7 aprile per aderire al Patto locale per la lettura 2022 – 2023. Il Cepell, Centro per il libro e la lettura – istituto autonomo del Ministero della Cultura, Direzione generale Biblioteche e Diritto d’autore – ha conferito a Mesagne il riconoscimento di “Città che legge” anche per il biennio 2022-2023.

A seguito dell’attribuzione del prestigioso titolo, inserito tra le azioni da promuovere sul territorio, l’Amministrazione Comunale di Mesagne ha istituito il Patto per la Lettura, uno strumento che favorisce la creazione di una solida e continua sinergia tra istituzioni pubbliche, scuole, biblioteche, la filiera del libro, le associazioni culturali e sociali, i soggetti operanti nel terzo settore ed i singoli cittadini. L’Avviso completo del Patto per la lettura è disponibile sul sito istituzionale della Città di Mesagne all’indirizzo www.comune.mesagne.br.it.

La manifestazione di interesse dovrà essere compilata sul modello allegato all’Avviso e pervenire tramite posta elettronica certificata all’indirizzo biblioteca@pec.comune.mesagne.br.it oppure potrà essere consegnata a mano all’ufficio Protocollo dell’Ente (pianoterra della Sede Municipale in via Roma).

PUBBLICITA'