Per la Proshop Mesagne arriva la seconda vittoria consecutiva

La formazione gialloblù sbriga la pratica Altamura senza fatica alcuna. Sugli scudi il duo Gonzales-Angelini

New Virtus Mesagne

NEW VIRTUS MESAGNE-ALTAMURA 93-77

Parziali – 24-14, 48-35, 73-55.

Proshop Mesagne: Smith 7, Martinelli 4, Serpentino 7, Vitucci 10, Gonzales 20, Berdychevskyi 4, Angelini 24, Salerno 2, Quaranta, Condric 15. N.e.: Napolitano, Piscitelli. All.: Sanchez.

Libertas Altamura: Papa 7, De Santis 21, Fraccalvieri 8, Loperfido 9, Gaudiano 4, Pazzarelli 25, Casareale, Angius 3. N.e.: Desiate, Setkic. All:: Laterza.

Arbitri: De Carlo di Lequile (Le) e Semeraro di Corato (Ba).

NOTE – Tiri liberi: Mesagne 11/12, Altamura 25/39

E cambiato il vento in casa New Virtus? Molto probabilmente si. Il successo casalingo contro la Libertas Altamura conferma che quello esterno della settimana precedente a Francavilla Fontana non era certo dovuto al caso o ad una giornata storta da parte dei padroni di casa.

La Proshop da invece l’impressione di aver cambiato decisamente passo, di essere ben altra squadra rispetto a quella vista all’opera nel corso del girone d’andata (chiuso con un solo successo all’attivo).

Ora l’incedere è ben altro, il team messapico è tornato bello e vincente. Contro la Libertas è un monologo sin dalla palla a due in un condensato di energia che trova la massima espressione nel gioco d’assieme. Contro la compagine altamurana, i gialloblù partono dai principi che sono particolarmente cari a coach Sanchez, ovvero difesa asfissiante e transizione. Il canovaccio è vincente (anche 21 lunghezze di vantaggio nel terzo quarto) perché ognuno dei giocatori utilizzati contribuiscono alla causa in maniera fattiva, con Angelini e Gonzalez che diventano per certi versi devastanti nella metà campo avversaria.

Leggi anche:  Il Mesagne corsaro in casa dell'Otranto

L’Altamura prova a rendere meno amara la sconfitta, ma la sostanza non cambia e la Proshop passa 93-77.

Risultati (2^ giornata di ritorno): Apricena-La Scuola Bk Lecce 74-67; Corato-Barletta 74-62; Castellaneta-Molfetta 60-52; Fasano-Monteroni 84-69; Canusium-Francavilla Fontana 92-72; New Virtus Mesagne-Altamura 93-77. Riposa: Matera.

Classifica: Canusium 22; Monteroni, Molfetta, Matera e Castellaneta 18; La Scuola Bk Lecce 16; Fasano 14; Barletta e Francavilla Fontana 12; Altamura e Corato 10; New Virtus Mesagne 6; Apricena 3.

Apricena 3 punti di penalizzazione

Prossimo turno (04/02/2024): Altamura-Canusium; Francavilla Fontana-Castellaneta; Matera-Fasano; Monteroni-New Virtus Mesagne; Barletta-Apricena; Molfetta-Corato (03/02/2024). Riposa: La Scuola Bk Lecce.  

PUBBLICITA'