Piazza XXV Luglio invasa dagli aghi di pino

Il temporale di sabato sera e il forte vento degli ultimi giorni hanno creato per strada accumuli arancioni che creano disagio a pedoni e grossi problemi ai conducenti dei veicoli sia a due che a quattro ruote

PIAZZA XXV LUGLIO IMG 5171

Il temporale di sabato sera e il forte vento dei giorni scorsi, in alcune zone della città hanno lasciato alle spalle taluni segni lampanti.

Un esempio? Piazza XXV Luglio dove ancora stamattina erano ben visibili cumuli di aghi di pino che contribuiscono ad allagare la strada, creando disagio ai pedoni e grossi problemi ai conducenti dei veicoli sia a due che a quattro ruote, ostruendo e formando un tappo arancione sulle zanelle situate nelle vicinanze (ad esempio quelle all’incrocio tra via Volta e via Accademia Affumicati).

PIAZZA XXV LUGLIO IMG 5170

Il guaio è che nessun addetto del comune ha pensato bene di provvedere alla loro rimozione, con il (grosso) rischio che in caso di un eventuale nuovo temporale gli stessi aghi di pino possano impedire all’acqua piovana di scorrere, facendo da tappo e creando un vero e proprio lago.

A volte, in queste situazioni, i disagi non dipendono solo dalle alluvioni o dai nubifragi, bensì dalla scarsa manutenzione delle strade. Quello di Piazza XXV Luglio ne è una conferma inequivocabile.

Il problema si ripresenta ogni volta che piove, soprattutto in maniera violenta come è accaduto nella serata di sabato, e non è assolutamente da sottovalutare considerato che il lago d’acqua costringe gli automobilisti a soluzioni alternative che non creino troppi danni alle proprie autovetture.

Un messaggio chiaro al comune: bisogna intervenire per cercare di porre rimedio a un disagio che non è dovuto solo al maltempo.

PUBBLICITA'