Questa mattina il Prefetto di Brindisi Michela la Iacona, alla presenza del Direttore della Ragioneria Territoriale dello Stato Giuseppe Albanese e del Comandante Provinciale della Guardia di Finanza Col. Piergiorgio Vanni, ha presieduto una riunione, in videoconferenza, a cui hanno partecipato i Sindaci della provincia, ai quali è stato presentato il “Presidio Territoriale Unitario” che ha il compito di assistere le Amministrazioni locali titolari di interventi finanziati con risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

L’Organismo in parola, istituito in forza del Protocollo d’Intesa del 20 ottobre 2022 tra il Ministero dell’Interno e il Ministero dell’Economia e delle Finanze, è composto da personale in servizio presso la Prefettura e la Ragioneria Territoriale dello Stato.

Nel corso dell’incontro, il Prefetto ha rappresentato che l’attività del Presidio Territoriale Unitario è finalizzata a supportare i Comuni, quali Soggetti Attuatori, per gli adempimenti di monitoraggio, controllo e rendicontazione degli interventi finanziati dal PNRR, nonché per il corretto utilizzo del sistema informativo ReGiS, allo scopo di verificare criticità che possano pregiudicare la realizzazione delle progettualità.

Il Prefetto, nel sottolineare che il Presidio Territoriale curerà, altresì, gli adempimenti concernenti i controlli antimafia, ha evidenziato che verranno programmate riunioni periodiche per l’esame dello stato di attuazione delle procedure poste in essere, al fine di garantire il rispetto delle tempistiche per il raggiungimento degli obiettivi del PNRR.

I Sindaci hanno espresso unanime apprezzamento per l’odierno incontro, ritenuto particolarmente utile nell’ottica di una proficua collaborazione, tenuto conto dell’importanza dei finanziamenti previsti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

PUBBLICITA'