Polizia di Stato: arrestato un 62enne mesagnese per spaccio di sostanze stupefacenti

L'operazione è stata condotta dagli agenti di P.S. Di Mesagne nel corso di controlli volti a infrenare il fenomeno della consumazione, da parte dei giovani, soprattutto nel periodo estivo di sostanze stupefacenti.

img 20230522 wa0048

Nell’ambito di servizi predisposti per il contrasto dei reati in materia di stupefacenti, diretta a rafforzare l’azione di contrasto alle condotte illecite connotate da maggiori profili di insidiosità e gravità, gli agenti della Squadra Mobile e del Commissariato di P.S. di Mesagne stanno intensificando in queste settimane i controlli su strada volti a infrenare il fenomeno della consumazione, da parte dei giovani, soprattutto nel periodo estivo di sostanze stupefacenti.

E proprio nel corso di uno di questi controlli effettuati sul territorio, nei giorni scorsi la Polizia di Stato ha proceduto a Mesagne all’arresto in flagranza di reato di C.D. (le iniziali del suo nome) classe 1961, poiché trovato in possesso di 3 panetti di hashish del peso di 300 gr circa.

Insospettiti del comportamento tenuuto dallo stesso C.D. gli agenti, dopo averlo fermato, hanno deciso di un controllo più approfondito.

Si è così scoperto che l’uomo aveva occultato indosso lo stupefacente sequestrato. La successiva perquisizione, presso la sua abitazione ha consentito di rinvenire e sequestrare anche la somma di 25.000 euro occultata all’interno del cestello della lavatrice sotto indumenti sporchi.

L’uomo è stato associato presso la Casa Circondariale di Brindisi a disposizione della locale Procura della Repubblica.

Leggi anche:  Puglia, al via i saldi estivi 2023
PUBBLICITA'