Polizia di Stato: continua l’attività di prevenzione e repressione disposta dal Questore di Brindisi Annino Gargano

Nel weekend appena trascorso si è proceduto ad un arresto e ad una serie di denunce. Sequestrati hashish, ecstasy e cocaina

arresto e denunce

Nel pieno della stagione estiva, continua l’azione di prevenzione e repressione disposta dal Questore di Brindisi Annino Gargano, con particolare riguardo al contrasto dello spaccio “al minuto” di sostanze stupefacenti.

Anche il weekend appena trascorso, all’insegna della movida e di eventi e spettacoli in tutta la provincia, ha visto la Polizia di Stato, unitamente alle altre Forze di Polizia, impegnata nei servizi di ordine pubblico nonché di controllo del territorio con esito positivo.

In particolare, il personale della Squadra Mobile della Questura, con l’ausilio degli uomini del Commissariato di P.S. di Ostuni, in occasione della manifestazione “Polifonic Festival 2023” svoltasi in agro di Cisternino nelle serate del 28 e 29 u.s., ha proceduto al controllo di un giovane che si muoveva con fare sospetto avvicinando i partecipanti all’evento.

L’uomo, identificato per un trentenne proveniente dalla provincia di Milano, è stato trovato in possesso di numerose banconote di vario taglio, di materiale per il confezionamento e di un consistente quantitativo di sostanze stupefacenti. Nella circostanza sono state sequestrate: 163 pasticche di ecstasy, gr. 54 di cocaina e gr. 5 di hashish.

Lo stesso è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, al termine delle incombenze di rito, condotto presso la Casa Circondariale di Brindisi a disposizione della competente Autorità Giudiziaria. Non solo, a suo carico sono state altresì avviate le procedure per l’applicazione del Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno per 3 anni.

Leggi anche:  Coppia arrestata per rapina a Brindisi è accusata di un altro colpo a Mesagne

Anche nel giorno precedente, in occasione dello stesso evento musicale, il personale della Questura di Brindisi aveva deferito in stato di libertà altri due ragazzi fermati rispettivamente con gr. 10 di cocaina e di gr. 2,3 di hashish.

Inoltre, nella giornata di ieri le Volanti della Questura ha deferito in stato di libertà per il reato di detenzione ai fini di spaccio di un 37enne brindisino per il possesso gr. 3 di cocaina confezionata in più dosi; l’uomo è stato anche contravvenzionato per violazione al Codice della Strada per guida di un veicolo sottoposto a fermo amministrativo.

Tutte le dosi recuperate, pronte per lo spaccio, sono state sequestrate.

Nel corso dei servizi dell’ultimo fine settimana, sono stati controllati complessivamente oltre 600 persone e circa 220 auto; una decina le contestazioni elevate per violazioni di norme del codice della strada.

Anche sul fronte delle verifiche amministrative presso gli esercizi pubblici è stato attuato un rafforzamento dei servizi predisposti dal Questore. A Ostuni, l’Ufficio di Polizia Amministrativa e Sociale del Commissariato P.S., in collaborazione con la Polizia Locale e con la ASL di Brindisi, ha controllato alcuni locali della Città Bianca rilevando due infrazioni e procedendo ad un sequestro amministrativo.

 

PUBBLICITA'