Prosegue senza sosta la marcia dell’Aurora Brindisi nel campionato di serie C femminile.

Quarta vittoria di fila per le ragazze guidate in panchina da Raffaele Capozziello. E domenica c'è la delicata trasferta di Casamassima, sul campo della temibile Maxima Volley

Brindisi Gioia 1

Prosegue inarrestabile la marcia in campionato dell’Aurora Volley Brindisi che batte con un netto 3-0 la NVG Joy Volley Gioia nella quarta giornata del massimo torneo regionale e continua a comandare in solitaria la classifica del girone.

Nel Pala Zumbo, la squadra biancazzurra ha dimostrato una superiorità di gioco e un livello di concentrazione tali da rendere apparentemente facile la vittoria nei confronti di una squadra che si presentava a Brindisi forte della seconda posizione in classifica.

Nonostante l’assenza del capitano Federica De Toma, il tecnico brindisino Raffaele Capozziello ha avuto un importante contributo dall’affidabile Chiara Avallone schierata nel ruolo di opposto. Ma soprattutto è stata la squadra nel suo insieme a dare segnali davvero confortanti, che lasciano ben sperare in prospettiva futura.

Brindisi Gioia 2

“Abbiamo preparato bene la gara, ciononostante nelle fasi iniziali abbiamo incontrato qualche difficoltà”, ha dichiarato un soddisfatto coach Capozziello.

“Abbiamo puntato a metterli in difficoltà sulla loro ricezione e bloccare i loro attacchi con il nostro muro cosa che ha dato presto i suoi frutti. Nonostante il margine di punteggio acquisito le ragazze, sia chi ha giocato dall’inizio che le subentrate, sono state sempre molto concentrate e hanno continuato a spingere senza accontentarsi. Sono soddisfatto di questa vittoria e mi ha fatto molto piacere il sostegno del pubblico che ha incitato particolarmente le atlete più giovani”.

La gara ha visto un sostanziale equilibrio solo nelle primissime battute del primo set, poi è stato un vero monologa da parte della formazione brindisina particolarmente efficace nella sua metà campo.

C’è partita fino all’8-8 della frazione iniziale, poi sono i punti di Stefania Padula a produrre il break decisivo, che proietta l’Aurora verso la conquista del set.

Il dominio è assoluto, anche nel secondo set la squadra di casa continua a praticare il suo gioco veloce e aggressivo per mettere in crisi la retroguardia ospite, cosa che consente alle biancazzurre di prendere subito un cospicuo vantaggio (10-5). Nonostante le numerose le rotazioni che vedono l’ingresso di De Maria, Solimeno, Malerba e Stella, la squadra brindisina è sempre padrona del campo, conducendo in maniera egregia la gara fino al 23-10. Sul finale del set moto d’orgoglio delle ospiti che accorciano le distanze ma non evitano di perdere il parziale per 25-14.

Brindisi Gioia 3

L’ultima frazione vede gli ospiti incapaci di mettere in difficoltà le scatenate padrone di casa. Di fatto non c’è storai anche stavolta, Brindisi vola subito sul 10-1 dando l’opportunità al tecnico di casa di concedere spazio alle giocatrici meno impiegate (esordio per la giovane palleggiatrice Elisa Montagna e la centrale brindisina Ludovica Minghetti).

L’Aurora sarà nuovamente in campo domenica a Casamassima, ospite delle padrone di casa della Maxima Volley, squadra che dopo un inizio di campionato difficile ha inanellato una serie di due vittorie consecutive.

AURORA VOLLEY BRINDISI – NVG JOY VOLLEY GIOIA DEL COLLE 3-0 (25-13, 25-14, 25-10)

Brindisi: De Toma K, Padula (13), Kolomiiets (6), Matichecchia (12), Albanese (12), Zivkovic L1, Prato (2), Avallone (8), De Maria (2), Malerba (2) Minghetti (1) Solimeno, Stella L2, Montagna.  All. Capozziello.

Gioia del Colle: Andresini (K), Palasciano (1), Recchia (4), Lombardi (4), Triggiano (3)  Vacca L1, Milano (9), Colelli (2), Addabbo, Coppola, Nettis, Passerotti (2). All. Milella

Arbitri: Palombella (1°), Coscia (2°)

PUBBLICITA'