Proshop Mesagne, l’urlo strozzato

Contro il Fasano arriva la quinta sconfitta consecutiva. Nonostante l'arrivo dell'ala statunitense Jamal Smith, la squadra di coach Tonino Bray non riesce a cogliere il suo primo successo stagionale.

Jama Smith N.V.Mesagne 2023:2024 400715074 843133801153497 742581902822603357 n

N.V.MESAGNE-FASANO 59-63

Parziali – 11-15, 32-34, 48-45.

Proshop Mesagne: Tanzi 7, Vitucci 4, Smith 17, Piscitelli 4, Berdychevskyi 3, Bitetti, Salerno 17, Quaranta, Condric 7. N.e.: Napolitano, Martinelli, Zullo. All.: Bray.

Basket Fasano: Aldini 5, Quarone 5, Paparella 7, Feruglio 9, Acuna 20, Argento 9, Kimekwu 4, Diomede, Giuliani 2, Palazzo, Cervellera 2. N.e.: Muolo. All.: Serrano.

Arbitri: Spano di Sannicandro di Bari (Ba) e Manaresi di Taranto (Ta).

NOTE – Tiri liberi: Mesagne 5/11, Fasano 15/32. Usc. 5 f.: Tanzi.

Ennesima sconfitta per la Proshop Mesagne, al 5° ko di fila. Sul neutro di Francavilla Fontana la formazione di Tonino Bray esce sconfitta con il punteggio di 59-63, ma come mai era successo finora stavolta va veramente molto vicina a cogliere il suo primo successo stagionale.

E’ stata una sfida sostanzialmente equilibrata, di certo non eccelsa sotto l’aspetto tecnico, ma comunque appassionante fino dalla palla a due in poi.

L’ha spuntata la squadra fasanese grazie ad un ultimo periodo da 11-18, nel quale sono stati proprio i viaggianti a dimostrarsi più lucidi e freddi nei momenti più importanti, quelli che hanno fatto pendere l’ago della bilancia dalla parte di Aldini e compagni.

In casa mesagnese è stato sicuramente positivo l’esordio di Jamal Smith, 30enne ala statunitense che la società messapica a deciso di firmare per provare a invertire la rotta

“Jamal è un attaccante di grandi dimensioni, che può giocare in più ruoli perimetrali”, ha detto il capo allenatore della formazione messapica.

“E’ un giocatore che ha un ricco repertorio offensivo, essendo un prolifico tiratore, ed è in possesso di un’eccellente lettura del gioco. Gioca bene anche senza palla, abile a creare tiri anche fuori dagli schemi, avendo una grande padronanza nel “maneggiare” la palla e sapendo alternare molto bene finte ed esitazioni. È anche un buon rimbalzista e, grazie al suo atletismo, riesce a difendere anticipando e sporcando molti passaggi. Ci ha convinto il suo carattere equilibrato, lavora sempre con grande intensità ed energia, sia in allenamento che in partita, supportando e trascinando i compagni di squadra. Siamo contenti di averlo con noi”.

Risultati (5^ giornata d’andata): Apricena-Basket Francavilla 63-73; Corato-Altamura 71-64; N.V.Mesagne-Fasano; La Scuola Bk Lecce-Molfetta 77-70; Castellaneta-Monteroni 66-83; Canusium-Matera 105-108. Riposa: Barletta.

Classifica: Matera e La Scuola Bk lecce 8; Altamura, Canusium, Molfetta e Francavilla Fontana 6; Barletta, Castellaneta, Fasano e Monteroni 4; Corato 2; Mesagne 0; Apricena -1.

Prossimo turno (19/11/2023): Monteroni-Corato; Altamura-Apricena; Basket Francavilla-La Scuola Bk Lecce; Matera-Castellaneta; Fasano-Canusium (18/11/2023); Molfetta-Barletta.