Riapre lunedì ad Oria il centro dialisi con dieci postazioni di rene artificiale per i pazienti

Durante la sospensione del servizio, comunque, l'attività di dialisi svolta a Oria è stata garantita nell'ospedale Camberlingo di Francavilla Fontana

ASL BRINDISI 0WO0N000001VOWlWAO 12020541

Riaprirà lunedì 15 gennaio il centro dialisi di Oria. Chiuso da marzo 2023 per lavori di ristrutturazione e messa a norma, il centro dispone di 10 postazioni di rene artificiale che accoglieranno altrettanti pazienti il lunedì, mercoledì e venerdì pomeriggio.

“Chi dializzava a Oria fino a marzo scorso”, dice il direttore della Struttura complessa di Nefrologia della Asl Brindisi, Luigi Vernaglione, “tornerà quindi nel centro di riferimento qualora ne persista l’indicazione. Durante la sospensione del servizio, comunque, l’attività di dialisi svolta a Oria è stata garantita nell’ospedale Camberlingo di Francavilla Fontana. Come in passato, il trasporto dei pazienti al centro avverrà con automedica o con le ambulanze delle associazioni di volontariato presenti sul territorio oppure con mezzo proprio, con o senza accompagnatore, per i pazienti autosufficienti”.

In questi mesi nel centro dialisi di Oria, oltre ai lavori edili, è stato realizzato un intervento di efficientamento energetico e qualitativo dell’impianto di produzione di acqua ultrapura per la dialisi, aumentando così la qualità del trattamento per i pazienti.

Leggi anche:  La Puglia e’ la regione più ortofrutticola d’Italia
PUBBLICITA'