I Carabinieri della Compagnia di Francavilla Fontana, con l’ausilio della Stazione CC di Taurisano e del Commissariato di P.S. di Taurisano, hanno identificato e denunciato 9 tifosi della squadra di calcio “ASD Taurisano”, ritenuti tra i facinorosi che lo scorso 7 maggio, al termine dell’incontro calcistico valevole quale finale play-off del campionato regionale promozione pugliese, disputata tra la “USD Brilla Campi” e la “ASD Taurisano”, avevano forzato un cancello e scavalcato le recinzioni perimetrali del campo di gioco dello stadio comunale di San Pancrazio Salentino, inveendo contro i tifosi e i giocatori avversari, nonché aggredendo ingiustificatamente i Carabinieri impiegati nel servizio di ordine pubblico, accendendo numerosi fumogeni e facendo pericolosamente esplodere dei petardi in mezzo alla folla.

I 9 tifosi violenti sinora individuati, di cui 6 gravati da precedenti, di età compresa tra i 35 e i 52 anni, si sarebbero resi responsabili a vario titolo dei reati di resistenza a pubblico ufficiale in concorso, tentata rapina, lancio di materiale pericoloso/scavalcamento e invasione di campo in occasione di manifestazioni sportive in concorso e divieto di uso di caschi protettivi o altro mezzo atto a rendere difficoltoso il riconoscimento. Tutti i predetti supporters indisciplinati, infatti, avrebbero contribuito ai disordini verificatisi all’interno dell’impianto nel corso della manifestazione sportiva, incitando alla violenza e lanciando anche delle bottiglie all’indirizzo della tifoseria avversaria.

Tra i denunciati, in particolare, vi è un 35enne che, dopo aver sferrato un pugno al volto di un militare dell’Arma, avrebbe anche tentato di sottrargli con la forza la videocamera utilizzata per registrare le condotte illecite in corso nonché la radio portatile in dotazione al Carabiniere. Altri 6 tifosi avrebbero a loro volta opposto resistenza e aggredito con calci, pugni e spintoni i militari dell’Arma, nel tentativo di coprire l’aggressore 35enne allo scopo di impedirne l’arresto. Un ulteriore tifoso, nel corso dei disordini, per non farsi identificare aveva travisato il proprio volto. Nella circostanza, 3 Carabinieri rimasero feriti, avendo riportato escoriazioni e tumefazioni in varie parti del corpo. Sono in corso ulteriori accertamenti finalizzati all’individuazione di altri facinorosi.

Gli scontri scoppiarono al termine della finale playoff del girone B del campionato di Promozione pugliese terminata in parità (1-1 dopo i tempi supplementari).

I tifosi del Taurisano, dopo alcuni battibecchi tra i tesserati delle due società, scavalcarono le recinzioni, sfondarono una porta ed invasero il terreno di gioco dell’impianto di San Pancrazio Salentino scontrandosi con la tifoseria avversaria e con le forze dell’ordine, che fino a quel momento avevano fatto si che i due gruppi non venissero mai a contatto.

 

PUBBLICITA'