Serie C Gold, l’Adria Bari si aggiudica gara uno contro la New Virtus Mesagne

Troppo forte la squadra barese per una New Virtus mai in partita.

New Virtus Mesagne

ADRIA BARI-NEW VIRTUS MESAGNE 95-68
Parziali – 23-15, 58-34, 80-51.

Adria Bari: Ravelli A. 5, Ravelli M., Rodriguez 21, Casareale 6, Buzzo 12, Ferrarretti 12, Vorzillo 13, Lupo 8, Callara 15, Mezzina, Loprieno 3. N.e.: Mezzina. All.: Cazzorla.
Apulia Diagnostic Mesagne: Bellanova 5, Pellecchia 5, Ranitovic 17, Risolo 6, Budrys 9, Angelini 8, Crovace 7, Gallo 5, Massagli, Taddeo 6. N.e.: Zullo. All.: Santini.
Arbitri: Di Vittorio di Ruvo di Puglia (Ba) e Serra di Brindisi (Br).
Note – Tiri liberi: Bari 13/15, Mesagne 9/14.

Il tornado Adria Bari si abbatte sulla malcapitata New Virtus Mesagne la cui partita dura si e non 10 minuti ( i primi). Nel PalaBalestrazzi la formazione di casa si aggiudica il primo atto della serie finale dei playoff promozione e lo fa senza particolari difficoltà. La differenza di valori in campo è lampante sin dalla palla a due, all’intervallo lungo la partita è già segnata con i gialloblù sotto di 24 lunghezze.

La partita della formazione barese è tutta velocità e atletismo, con i viaggianti sempre in difficoltà ad arginare l’incedere altrui, la sua intraprendenza oltre che la sua fisicità e aggressività. Si torna in campo mercoledì alle ore 20,00, ancora nell’impianto di via Turati a Bari.

Leggi anche:  Dopo 5 ko, la Virtus Mesagne torna alla vittoria
PUBBLICITA'