Tennis, playoff B1: il CT Brindisi pareggia contro il Bari

Decisiva per la promozione in A2 sarà la gara di ritorno in programma domenica (9 luglio) sui campi in terra rossa del Circolo Tennis di Brindisi

Andrea Massari, giocatore CT Brindisi

La pallina resta al centro. Pareggio esterno per i ragazzi del Circolo Tennis Brindisi che, nella gara di andata playoff del Campionato Nazionale a Squadre di Serie B1 Maschile, hanno siglato il 3 a 3 contro i padroni di casa del Circolo Tennis Bari.

Sei gli incontri disputati (4 singolari e 2 doppi), due singolari e un doppio vinti dai biancazzurri che, allo stato attuale, per la promozione in serie A2, dovranno obbligatoriamente vincere la gara di ritorno nella misura di 6 a 0, 5 a 1, o 4 a 2, puntando in caso di un ulteriore 3 a 3 al doppio di spareggio.

Nei singolari: Marek Jaloviec (Brindisi, classifica 2.3) è  stato sconfitto da Marco Migliorati (Bari, classifica 2.3) 6-2/6-1; Andrea Massari (Brindisi, classifica 2.6) ha battuto Riccardo Trione (Bari, classifica 2.5) 6-0/4-6/6-2; Matteo De Vincentis (Brindisi, classifica 2.3) è stato sconfitto da Martin Simon Katz (Bari, classifica 2.3) 6-4/6-2; Jacopo Tarlo (Brindisi, classifica 2.7) ha battuto Marco Micunco (Bari, classifica 2.7) 6-3/6-2.

Nei doppi: Jaloviec/De Vincentis (Brindisi, entrambi classifica 2.3) hanno battuto Katz/Trione (Bari, classifica 2.3 e 2.5); 6-1/1-6/10-7; Massari/Tarlo (Brindisi, classifica 2.6 e 2.7) sono stati sconfitti da Migliorati/Gallo (Bari, classifica 2.3 e 2.6) 6-1/6-4.

«Portiamo a casa un pareggio che accontenta tutti», ha affermato nel post gara Vito Tarlo, capitano del CT Brindisi

Leggi anche:  Brutto scivolone interno per il Mesagne sconfitto dal Ginosa

«Come pensavamo è stata una gara equilibrata tra due squadre molto simili che hanno espresso lo stesso livello di tennis. Ora ci giochiamo tutto nel turno di ritorno dove la regola è sicuramente vincere per centrare l’obiettivo promozione, ma la strategia è quella di scendere in campo con serenità, concentrazione e voglia di far bene, senza pensare al risultato finale. Vediamo che succede».

Domenica prossima (9 luglio) i biancazzurri affronteranno nuovamente, questa volta in casa, la formazione del Circolo Tennis Bari, nella gara di ritorno decisiva per la promozione in A2.

PUBBLICITA'