Percentuali bulgare per Toni Matarrelli che è risultato essere il sindaco più votato di tutta Italia. Un vero plebiscito il suo: 94,57% (14.004 voti) contro il 5,43% (804 voti) del suo antagonista, il Dott.Vincenzo Lotesoriere. 

La sua coalizione (sei liste civiche, alle quali si sono aggiunte il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle) ha fatto man bassa, a fratelli d’Italia (l’unico partito a sostenere Lotesoriere) nemmeno le briciole.

E la distribuzione dei seggi è l’altro inequivocabile emblema dello tsunami del successo di Toni Matarrelli: 16 seggi a 0. Proprio così, visto che nemmeno lo stesso Vincenzo Lotesoriere è riuscito a conquistare un posto in consiglio comunale.

Tornando alla coalizione di centro sinistra, male il Partito Democratico passato dal 12,45% del 2019 al 9,20% di questa tornata elettorale. Ancor di più il Movimento 5 Stelle che ha raccolto solo il 2,87% rispetto al 5,79% del 2019 mentre tutte le liste civiche sono andate oltre l’11% delle preferenze.

Nonostante lo tsunami che l’ha travolto, Fratelli d’Italia cresce comunque in città, passando dall’1,39% del 2019 al 4,57%, con il candidato Lotesoriere che raccoglie comunque un maggior numero di voti rispetto a tutta la lista (804 contro 659).

Schermata 2024 06 11 alle 15.27.25

Schermata 2024 06 11 alle 15.40.19

Schermata 2024 06 11 alle 15.47.43 Schermata 2024 06 11 alle 15.48.02 Schermata 2024 06 11 alle 15.48.23 Schermata 2024 06 11 alle 15.48.36 Schermata 2024 06 11 alle 15.48.49 Schermata 2024 06 11 alle 15.49.05 Schermata 2024 06 11 alle 15.49.18 Schermata 2024 06 11 alle 15.49.29 Schermata 2024 06 11 alle 15.50.24

PUBBLICITA'