Un giovane di Mesagne Campione Italiano “Under14” di agility dog

Si tratta del 14enne Lorenzo Buonanno. L'agility dog è uno sport cinofilo che consiste in un percorso ad ostacoli

FB IMG 1703072752855

Si sono svolti dal 7 al 10 dicembre scorsi a Cattolica le Finali di Campionato Italiano Assoluto Csen e Fidasc di Agility Dog. Ed è di Mesagne il giovane atleta che ha conquistato due titoli.

Si tratta del 14enne Lorenzo Buonanno che si è aggiudicato i titoli di Campione Italiano Under14 con due suoi amici a 4 zampe, Thea nella categoria 250 e Pelù nella categoria 400.
Lorenzo Buonanno oltre ad a essersi meritato i due podi più alti della competizione tricolore, ha fatto suoi anche altri titoli, tra cui quelli di Campione Nazionale e di Campione Regionale nella Csen, e di Campione Regionale nella Fidasc.

FB IMG 1703072803385

Un vero orgoglio per Mesagne e per la Cinofilia nel vedere un giovane ragazzo di appena 14 anni sui gradini più alti di una manifestazione così importante come lo è un cmpionto italiano. Un plauso quindi alla 14enne Lorenzo e ai sui teneri campioni.

Le Finali di Agility Dog di Cattolica sono una delle manifestazioni cinofile più importanti a livello nazionale, nella quale sono protagonisti  i migliori binomi (cane e atleta) a livello nazionale tra le varie discipline..

L’agility dog è uno sport cinofilo che consiste in un percorso ad ostacoli (di solito dai 17 ai 22), che il cane deve percorrere commettendo il minor numero di penalità e nel minor tempo possibile.

Questo nuovo modo di vedere la reazione tra essere umano e cane, incentrata nella pratica di attività sportiva assieme, è una risorsa importante che porta grandi benefici ad entrambi. Da una parte, grazie al cane, noi umani siamo più portati a tenerci in attività, a frequentare maggiormente spazi all’aperto e a contatto con la natura. Dall’altra un cane che pratica sport è sicuramente un cane più educato, ma, soprattutto, è un cane appagato perché adeguatamente stimolato fisicamente e mentalmente.

D’altronde uomo e cane sono assieme da millenni proprio per svolgere compiti pratici e aiutarsi reciprocamente. Questo sodalizio diventa quindi centrale anche in questi tempi nei quali siamo sempre più portati ad una vita sedentaria e povera di stimoli.

PUBBLICITA'