Nella giornata di ieri, giovedì 30 agosto, presso la sala della fraternità della Cattedrale, si è svolto un pranzo speciale in occasione della festività dei Santi Patroni.

Il pranzo è stato fortemente voluto dal parroco della Cattedrale, Don Mimmo Roma, da sempre attento alla vita dei più fragili: l’invito a cucinare per la comunità è stato accolto da Carlo Amatori, presidente dell’Associazione “Batti un colpo” da qualche anno impegnato nel sociale, in primis per rendere Brindisi città cardio-protetta, ma non solo.

Associazione batti un colpo 3 IMG 20230831 WA0012

“Certamente, questo, è stato il primo pranzo di una lunga serie”, ha detto Don Mimmo Roma, parroco della Cattedrale, “espressione di una Chiesa sempre più aperta e inclusiva. Un’occasione non solo di convivialità, ma anche occasione per conoscere le persone, le loro storie, le loro fragilità e per vivere in modo diverso le festività dei Santi Patroni”.

 

I commensali invitati erano gli anziani della Parrocchia, molti dei quali seguiti dal programma “Viva gli Anziani” della comunità di Sant’Egidio, insieme a due giovani pellegrini piemontesi ospiti, per qualche giorno, a Brindisi.

Associazione Batti un colpo 2 IMG 20230831 WA0010

I volontari dell’associazione “Batti un Colpo”, con premura e con cura hanno offerto e preparato le pietanze che è stato apprezzato da tutti sia per la bontà del cibo ma, soprattutto, per il clima familiare e gioioso che ha reso la giornata piacevole.

 

 

PUBBLICITA'