“Visioni Future” per la misura delle politiche giovanili Luoghi Comuni

"E' un'occasione per fare il punto e ragionare con gli amministratori locali sul futuro di questa misura strategica per la Puglia", ha detto l'Assessore regionale alle Politiche Giovanili Alessandro Delli Noci

Alessandro Delli Noci 1
Si è svolta questa mattina (martedì 12 dicembre 2023) presso la sede Anci di Bari, l’iniziativa “Visioni Future“, il primo incontro di accompagnamento organizzato da Regione Puglia e Arti, in collaborazione con Anci Puglia, dedicato al dialogo con le Amministrazioni comunali affidatarie degli spazi di “Luoghi Comuni”, iniziativa finalizzata a finanziare progetti di innovazione sociale promossi da Organizzazioni giovanili pugliesi, da realizzare in spazi pubblici sottoutilizzati messi a disposizione dai Comuni.
Presenti all’incontro l’Assessore regionale alle Politiche Giovanili Alessandro Delli Noci,  il Vicepresidente Vicario Anci Puglia Michele Sperti,  Emmanuele Curti de “Lo Stato dei Luoghi” e i dirigenti regionali Antonella Bisceglia, Anna Maria Candela e Paolo D’Addabbo.
L’evento è stato l’occasione per rappresentare lo stato dell’arte dell’iniziativa, dopo circa due anni dall’attivazione, verificare un primo impatto socio-culturale sulle comunità della  misura delle Politiche Giovanili della Regione Puglia e ARTI e iniziare a tracciare nuove rotte verso il futuro attraverso analisi di ciò che è stato realizzato e porre le fondamenta di ciò che potrà essere.
Alessandro Delli Noci
Luoghi Comuni“, ha dichirato l’assessore alle Politiche giovanili, Alessandro Delli Noci, “è una misura di cui siamo orgogliosi perché è riuscita a mettere insieme amministrazioni pubblice e organizzazioni giovanili, ad avvicinare sensibilità diverse e a moltiplicare esperienze. Questo ha rivitalizzato non solo gli spazi inutilizzati che i Comuni hanno messo a disposizione ma quartieri, comunità grazie alle idee innovatve di tanti giovani. Oggi, Visioni Future vuole essere un laboratorio di idee, un luogo di scambio e di costruzione collettiva dove, per la prima volta durante il nostro percorso, gli amministratori locali possono condividere le loro esperienze e visioni, collaborando per delineare nuove strategie per il futuro degli spazi in Puglia”.
“Questo incontro”, ha commentato Michele Sperti, Vicepresidente Anci Puglia, “è sicuramente di grande sensibilità. Dopo aver avviato la misura da parte della Regione, ora è il momento di verificare lo stato di fatto e le prospettive di Luoghi Comuni. Un progetto lungimirante e strategico, che ha raccolto un positivo impatto sulle comunità interessate e, attraverso Visioni future, può avere ancora molto da dare. La sinergia pubblico-privato è essenziale e determinante in questa epoca, ma è fondamentale, così come nell’ottica di questo progetto, orientare finanziamenti verso la valorizzazione, la fruizione comune e il riutilizzo sociale dei beni pubblici e non verso la patrimonializzazione degli stessi”
Leggi anche:  Aumenta a dismisura la presenza dei volatili
PUBBLICITA'